Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:56

Il Consiglio comunale andrà deserto

Convocato per stamattina dal presidente Gabbianelli per approvare il bilancio

Il Consiglio comunale andrà deserto

La maggioranza diserterà il Consiglio comunale convocato d’autorità per stamattina, in prima seduta, dal presidente Giancarlo Gabbianelli. All’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio consuntivo del 2012, che per legge doveva essere stato liquidato entro il 30 aprile. Sene riparlerà domani, seconda seduta, ma la musica, stando alle indiscrezioni, non cambierà. Ci sarà chi, per non partecipare, si darà malato e chi addurrà invece altre giustificazioni.
Il capogruppo del Pdl e gli altri capigruppo di maggioranza, d’altra parte, l’avevano detto a chiare note durante la conferenza dell’altro ieri.
E l’hanno ribadito ieri mattina in sede di commissione bilancio: la messa ai voti del documento di rendiconto, per loro, può aspettare l’avvenuto svolgimento delle elezioni e pazienza se il prefetto, nella persona della dottoressa Antonella Scolamiero, applicando la legge, abbia inviato, la settimana scorsa, la diffida a provvedere entro venti giorni, pena lo scioglimento dell’assemblea.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 22 maggio

Più letti oggi

il punto
del direttore