"La mafia a Viterbo", è stato presentato il libro di Daniele Camilli

"La mafia a Viterbo", è stato presentato il libro di Daniele Camilli

Alla Libreria del teatro, davanti a un folto pubblico

28.04.2013 - 16:18

0

Il Centro per gli Studi Criminologici giuridici e sociologici di Viterbo e la Fondazione Caffeina Cultura Onlus hanno presentato il libro “La mafia a Viterbo” di Daniele Camilli, presso la Libreria del Teatro.
Alla presenza di un folto pubblico interessato e partecipe, insieme all’autore, è intervenuto il Criminologo Arije Antinori , Direttore del Master “Criminal Intelligence Analis” del Centro per gli Studi Criminologici. L’incontro è stato presentato da Pierlugi Vito.
Negli ultimi trent'anni, le mafie si sono trasformate in un vero e proprio “contropotere” in grado di interagire, trattare, scontrarsi e sviluppare piani militari. E al tempo stesso radicarsi ed esercitare sovranità sui territori d’origine, facendo impresa e infiltrando nuove zone secondo logiche squisitamente economiche e finanziarie.
Un’infiltrazione incruenta ma capillare e concentrata soprattutto nei settori dell’economia reale che, sotto la spinta della globalizzazione e delle innovazioni tecnologiche, sembrava dovesse scomparire per sempre.
Una crescita, quella della presenza delle organizzazioni, che è andata di pari passo con la crisi economica - e il collasso di cartelli e imprese presenti in determinati settori da decenni – e con l’assottigliarsi dei luoghi di partecipazione. Per la mafia la crisi è innanzitutto opportunità economica. Perché le organizzazioni criminali hanno quello che l’economia legale in questo momento non ha: liquidità da investire. Per la mafia, l’assenza di luoghi di partecipazione e la distruzione di identità secolari sono un tessuto propizio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018