Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 22:27

I donatori di sangue dell'Avis di Viterbo incontrano Papa Francesco

Oltre 200 persone, accompagnate dal vescovo Fumagalli, parteciperanno domani all'udienza generale in piazza San Pietro che dà il via ai festeggiamenti dei 55 anni dell'associazione viterbese

I donatori di sangue dell'Avis di Viterbo incontrano Papa Francesco

Domani sarà una giornata memorabile per i donatori di sangue di Viterbo che, nel corso della mattinata, parteciperanno all’udienza di Papa Francesco a piazza San Pietro. L’evento dà il via al programma di manifestazioni pensate per celebrare i 55 anni della sezione comunale dell’Avis di Viterbo che ricorrono nel 2013 e che saranno festeggiati ufficialmente il 19 maggio presso la Smam, la Scuola marescialli dell’Aeronautica militare.
L’appuntamento con Papa Francesco è stato organizzato grazie al contributo del vicario generale della diocesi viterbese e assistente spirituale della sezione locale dei donatori di sangue, don Luigi Fabbri, e del vicario dell’Avis comunale Luigi Ottavio Mechelli. Saranno oltre 200 le persone, tra donatori e familiari, che si recheranno a Roma su quattro pullman in partenza alle 5 dal piazzale antistante al centro commerciale E. Leclerc. Ad accompagnarli ci sarà anche il vescovo della Città di Viterbo, Lino Fumagalli.
Oltre alla partecipazione all’udienza generale del pontefice della mattinata, il programma prevede nel pomeriggio anche una visita ai musei vaticani che sarà curata dalla dottoressa Chiara Polo, guida autorizzata dello Stato civile del Vaticano.

Più letti oggi

il punto
del direttore