La richiesta di alcuni genitori : "Nido comunale: farlo funzionare anche in estate"

La richiesta di alcuni genitori : "Nido comunale: farlo funzionare anche in estate"

"Abbiamo studiato come funzionano i nidi di altre zone del Paese e in cui si è trovato un accordo per far sì che le maestre possano continuare a lavorare non solo nel periodo invernale"

06.04.2013 - 15:24

0

Nido comunale: genitori pronti alla battaglia. Chiedono che resti aperto anche d’estate e che il Comune mantenga le promesse fatte, come la modifica dei contratti. Richieste che i genitori dicono essere estremamente semplici e possibili da attuare, ammesso che il primo cittadino lo voglia. Intanto i genitori ci provano e presentano al Comune un progetto e delle proposte. “Non vorremmo perderci dietro battaglie, lunghe e poco conclusive - affermano i genitori del nido comunale -. La richiesta dei genitori dei bimbi che frequentano il nido comunale è quella di prolungare le attività anche nei mesi estivi”. Un’idea che è nata dopo aver guardato all’organizzazione del lavoro fatta da alcuni nidi italiani.
“Abbiamo studiato come funzionano i nidi di altre zone del Paese e in cui si è trovato un accordo per far sì che le maestre possano continuare a lavorare non solo nel periodo invernale, ma anche in quello estivo. Ecco noi vorremmo che anche a Viterbo venissero applicati gli stessi diritti di questi asili e chiediamo maggiore attenzione per le nostre educatrici e i nostri bambini”.
Poi l’affondo finale: “Ci chiediamo perché non è più possibile la trasformazione del contratto del personale part-time in full-time, come era stato promesso dal sindaco in persona? - si domandano i genitori -.Perché le insegnati che lavorano con un contratto full-time una volta finita la scuola, devono comunque essere presenti se i bambini non ci sono? Tutta una serie di domande a cui ci siamo dati anche una risposta: è necessario secondo noi unire tutto il personale affinché si possa offrire un servizio adeguato ai bimbi e alle loro famiglie”.
Inoltre una speranza: “Che questa nostra lettera venga prima di tutto capita e che infine trovi la strada giusta per avere una risposta positiva”. Insomma una serie di opzioni che permetterebbero ai nidi di poter  funzionare anche nel periodo estivo e al personale di poter lavorare con una maggiore tranquillità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Fa il boom su Instagram il video in cui Belen accenna qualche passo di danza, in lingerie, sulle note di Despasito. Sono quasi un milione le visualizzazioni per il filmato postato dalla stessa showgirl che ancheggia in modo molto sensuale.

 
Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Un futuro senza bottigliette di plastica è possibile secondo gli ingegneri e i ricercatori di Skipping Rocks Lab che hanno brevettato Ooho, delle sfere commestibili che somigliano a gocce d'acqua.

 
Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Venezia (askanews) - C'era una volta. Comincia così, come le favole e come i miti, la storia dell'ultimo, enorme progetto di Damien Hirst, maestosamente svelato a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia, la città che unisce il drammatico fascino di un impossibile mondo di bellezza decadente e l'autorigenerante energia dell'arte contemporanea, naturalmente impersonata dalla Biennale. ...

 
A Tokyo Maria Grazia Chiuri presenta la collezione Dior

A Tokyo Maria Grazia Chiuri presenta la collezione Dior

Roma, (askanews) - A Tokyo la collezione Dior è sul tetto di un grande magazzino a Ginza. La stilista Maria Grazia Chiuri: "Sono stata diverse volte in Giappone in passato, è un paese bellissimo. Adoro le sue creazioni artigianali. Sono piene di umanità e in questo sono vicine alla cultura francese e alla mia cultura italiana. Lavoro in questa compagnia con lo stesso atteggiamento. Rispetto il ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...