Cerca

Domenica 26 Febbraio 2017 | 04:20

"Il piano rischi non compromette il progetto termale"

L’ingegner Lorenzo Piacentini chiarisce i risvolti urbanistici dell’atto, ma tra Pd e Pdl la polemica è aspra

"Il piano rischi non compromette il progetto termale"

“Il centro termale nella zona Itet non è a rischio con il piano rischi dell’aeroporto”. A dirlo è l’ingegner Lorenzo Piacentini, il professionista che sta curando l’elaborazione del piano rischi aeroportuale su incarico dell’amministrazione comunale.
L’ingegnere è chiaro nello specificare che: “Il piano rischi non compromette nessuna prospettiva di realizzazione del parco termale. Probabilmente determina alcune modifiche progettuali necessarie al rispetto di alcuni vincoli connessi ai piani di sicurezza previsti nelle vicinanze delle piste aeroportuali. Per essere ancora più chiari i volumi previsti nelle aree più vicine alla pista (Zona A) devono essere spostati in quelle adiacenti. Anche per quanto riguarda le aree più distanti dalla pista (Zona B) i volumi devono essere ridotti del 50% ma, anche in questo caso, possono essere spostate nelle aree adiacenti. Dunque il progetto potrebbe essere realizzato con, ovviamente, le necessarie modifiche”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 6 aprile
a cura di G.An.

Più letti oggi

il punto
del direttore