Meroi e Ambrosini in campo per sostenere gli agricoltori danneggiati dalle alluvioni

Meroi e Ambrosini in campo per sostenere gli agricoltori danneggiati dalle alluvioni

"I produttori rischiano oltre al danno anche la beffa"

05.04.2013 - 16:16

0

Meroi e Ambrosini in campo per sostenere gli agricoltori danneggiati dalle alluvioni. “I produttori rischiano oltre al danno anche la beffa”. Il presidente della Provincia Marcello Meroi e l’assessore provinciale all’agricoltura Luigi Ambrosini si sono attivati a sostegno degli agricoltori della Tuscia  gravemente colpiti e danneggiati dagli eventi alluvionali che si sono susseguiti a partire dal novembre del 2012. Eventi che rischiano di comportare anche l’obbligo di restituire i contributi ottenuti per effettuare le rotazioni colturali, ossia la variazione, da un ciclo produttivo all'altro, della specie agraria coltivata su uno stesso appezzamento per rendere il terreno maggiormente fertile.

E’ stata inoltrata una richiesta d’intervento al Ministero delle Politiche Agricole, all’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea) al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, all’Assessore regionale all’Agricoltura Sonia Ricci ed ai consiglieri regionali eletti in provincia di Viterbo, Enrico Panunzi, Daniele Sabatini e Silvia Blasi.
"Gli eventi alluvionali che nel novembre 2012 hanno devastato il territorio provinciale e le incessanti piogge che si sono susseguite – denunciano Meroi ed Ambrosini -  hanno e stanno provocando ingenti danni all’ambiente e in particolar modo all’economia agricola provinciale. In questa situazione la stragrande maggioranza degli agricoltori non ha potuto effettuare le semine di cereali autunno vernini né le colture primaverili (orzo, semioleosi e mais). Nella minima parte seminata si aggiunge il danno dovuto al mancato germogliare di parte del cereale autunnale. Gli agricoltori, non avendo potuto effettuare le previste rotazioni colturali di cui all’art. 68 del regolamento CEE n. 73/2009, rischiano di non poter beneficiare del relativo contributo. Tale sostegno viene infatti concesso agli agricoltori che attuano tecniche di avvicendamento biennale tra cereali autunno vernini e colture miglioratrici. In mancanza della possibilità di semina, tutto ciò viene a decadere. Al danno si aggiunge poi anche la beffa: chi ha già percepito il premio nel 2012 dovrà restituire le somme incassate, non avendo completato il previsto ciclo di avvicendamento".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano, scienza e tecnologia sulla scena del crimine

Milano (askanews) - E' grazie a scienza, tecnologia e alle sempre più evolute procedure di indagine che per i responsabili dei delitti è sempre più difficile rimanere impuniti. Oggi l'indagine scientifica ha assunto un ruolo fondamentale. Basti pensare che in uno degli ultimi casi di cronaca è bastato un singolo capello ritrovato sul luogo di un grave delitto di sangue per trovare e catturare gli ...

 
Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Cinema, Dwayne "The Rock" Johnson conquista la Walk of Fame

Los Angeles (askanews) - Una stella sulla Walk of Fame, la celebre passeggiata degli artisti a Los Angeles, per Dwayne "The Rock" Johnson. L'attore americano, ex culturista 45enne, reso celebre dai ruoli da duro in film come "Il re scorpione", "Fast & Furious" fino ai recenti remake di "Baywatch" e "Jumanji" si è aggiudicato l'ambito riconoscimento che consacra le più famose star di Hollywood. ...

 
Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Orlando: biotestamento importantissima conquista di civiltà

Genova (askanews) - "È assolutamente un'importantissima conquista di civiltà". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando l'approvazione della legge sul biotestamento, a margine dell'assemblea di Dems a Genova. "Voglio ringraziare - ha sottolineato il Guardasigilli - tutti i parlamentari che hanno concorso all'approvazione di questo importante atto normativo che ci fa ...

 
Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Orlando: Gentiloni bis? Lavoriamo per risultato chiaro

Genova (askanews) - "Lavoriamo per dare un risultato chiaro perché credo che l'ipotesi di nuove elezioni o di larghe intese non sia nell'interesse del Paese". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando, a margine dell'assemblea di Dems a Genova, l'ipotesi di un Gentiloni bis in caso di una situazione di stallo dopo le prossime elezioni.

 
Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Viterbo

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Domenica 17 dicembre 2017, alle 18.30, si terrà al Teatro dell’Unione uno spettacolo per la presentazione al pubblico e alla stampa della Accademia delle Arti “Antonio ...

12.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Viterbo

Al Teatro Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri al Teatro dell'Unione di Viterbo. Giovedì 14 dicembre 2017 la Fondazione Carivit festeggia in musica i 25 anni dall'istituzione....

09.12.2017