Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 22:28

"Più rispetto per il Bullicame". Faperdue invita gli utenti delle piscine Carletti ad usare maggior senso civico

"Facciamo appello a tutti i frequentatori per il rispetto del luogo e per la pulizia dello stesso"

"Più rispetto per il Bullicame". Faperdue invita gli utenti delle piscine Carletti ad usare maggior senso civico

L’associazione “Il Bullicame” lancia un appello agli utenti delle piscine Carletti: “è un luogo che va rispettato”. “Facciamo appello a tutti i frequentatori delle piscine Carletti - dichiara Giovanni Faperdue, presidente dell’associazione - per il rispetto del luogo e per la pulizia dello stesso. Avere un paradiso aperto e gratuito non significa sporcare a piacimento, perciò invitiamo tutti a: non abbandonare rifiuti in terra; se si portano sul luogo bottiglie e bicchieri, dopo avere bevuto; depositare i vuoti nei bidoni della spazzatura; non lasciare a terra residui di cibo come bucce di frutta, tovaglioli, carta, o altro; invitare educatamente chi non segue queste regole di buona educazione, a seguirle; se i cesti sono strapieni chi si sente un buon cittadino, porti la sua busta della spazzatura fino al più vicino cassonetto di Viterbo. In questo modo eviteremo montagne di sacchetti di plastica che trasformano il luogo in una discarica. Vi informiamo che il contratto per la pulizia, pagato dal Comune, prevede due interventi settimanali. Considerato che nei mesi estivi non saranno sufficienti, ogni utilizzatore dovrà adoperarsi al meglio per tenere pulito. Ci affidiamo al buonsenso e al senso civico di tutti gli utilizzatori”.

Più letti oggi

il punto
del direttore