Azioni legali per l'arsenico. Artigiani ed esercenti costretti a comprare costose apparecchiature

Azioni legali per l'arsenico. Artigiani ed esercenti costretti a comprare costose apparecchiature

"Avvieremo azioni legali per far accertare, a titolo di risarcimento del danno subito, il diritto al rimborso delle spese sostenute"

31.03.2013 - 16:02

0

Se l’arsenico nell’acqua rappresenta un problema per le famiglie, è invece un grosso danno economico per bar, ristoranti, pizzerie e imprese artigiane, costretti a munirsi di costosi impianti di filtrazione.
"Avvieremo azioni legali per far accertare, a titolo di risarcimento del danno subito, il diritto al rimborso delle spese sostenute da parte delle imprese cooperative e artigiane che sono state o saranno costrette a installare impianti di potabilizzazione per poter utilizzare l'acqua nel ciclo produttivo. Imprese che hanno subito un danno derivante dalla violazione - da parte del gestore del servizio idrico integrato - del proprio obbligo di fornire acqua senza arsenico e conforme ai parametri di potabilità stabiliti a livello comunitario".
Questa l’intenzione di Confcooperative Viterbo e della Confederazione nazionale dell'Artigianato e della piccola e media impresa (Cna), associazione di Viterbo e Civitavecchia. "Il giudizio - spiega la presidente di Confcooperative Viterbo, Bruna Rossetti - riguarderà anche l'accertamento del diritto a pagare soltanto il 50% del canone idrico, ossia il dimezzamento delle bollette, così come la restituzione del 50% versato in più dal momento in cui l'acqua non è stata più potabile. L'obiettivo è tutelare fino in fondo i cittadini che fanno impresa. Una tutela che rap- presenta un diritto inderogabile". 

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 30 marzo

NOTIZIE CORRELATE:

Emergenza arsenico, scattano i controlli in bar e ristoranti



Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018