Cerca

Venerdì 20 Gennaio 2017 | 14:56

Anche il mercato di Viterbo colpito dalla crisi, gli ambulanti: "Non ci salva neppure la fiera"

Grande delusione per la fiera dell'Annunziata. Gli mercanti commentano: "C'era poca gente e nessuno ha acquistato"

Anche il mercato di Viterbo colpito dalla crisi, gli ambulanti: "Non ci salva neppure la fiera"

“Non ci salva nemmeno la fiera”. E’ un coro senza neppure una voce in controtendenza. Gli ambulanti se ne vanno sconfortati dopo una giornata a provare di vendere qualcosa durante la fiera dell’Annunziata Un po’ la giornata fredda senza sole, tanto per la crisi economica che ha svuotato i portafogli e la voglia di fare acquisti, gli affari, almeno stando a quello che dicono gli stessi venditori non sono andati per niente bene. Anzi sono andati proprio male. Basta sentirli gli ambulanti. E talvolta più che le loro parole parlano molto di più i volti sconsolati. Alla fine di viale Marconi c’è Sergio, di Viterbo. Vende articoli per la casa e per la cucina. Tutto a 1 o 2 euro. Tutto in promozione. Ma, almeno ieri, non ha funzionato un granché. Com’è andata: “Così così - risponde sconsolato - gira meno gente e poi ci si è messo anche il freddo, mi aspettavo di meglio. Ma adesso girandole fiere ormai ci stiamo abituando a questa situazione. Rispetto agli altri anni si vende di meno”. Vicino c’è Stefania, vende scarpe e ciabatte. Poche parole, ma nette: “Va male, poca gente”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 26 marzo

Più letti oggi

il punto
del direttore