Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 06:55

Villa Rosa, dirigenza irremovibile sugli esuberi. Bilanci al vaglio della prefettura

Ieri si è tenuto l'incontro a cui hanno partecipato il sindaco, le parti sociali e i dirigenti dell'azienda

Villa Rosa, dirigenza irremovibile sugli esuberi. Bilanci al vaglio della prefettura

Alla Asl risultano reparti addirittura sotto organico, ma per l'azienda il piano di riordino di Villa Rosa, le esternalizzazioni e gli esuberi restano ancora validi. Un corto circuito che sindacati, lavoratori e istituzioni non riescono a spiegarsi, ma verso cui sono pronti a dare battaglia. Lo hanno comunicato ieri mattina all'incontro che si è tenuto in prefettura e a cui erano presenti tutte le sigle sindacali, il sindaco Giulio Marini e i dirigenti della Asl. Una riunione nella quale si sono toccati i nervi scoperti di Villa Rosa, i bilanci, il deficit e i tagli al personale.
Uil e Cgil all'attacco L'azienda sembra irremovibile nonostante gli appelli provenienti dalle organizzazioni sindacali e dalle istituzioni. "Una situazione drammatica – afferma Angelo Sambuci della Uil – priva di qualsiasi logica. I lavoratori sono infuriati, noi stessi lo siamo per una trattativa che stenta a decollare. Non c'è la volontà di collaborare, né la voglia di aprire a soluzioni diverse. In tutto questo gli stipendi non sono stati pagati e c'è il pericolo che slittino di un'altra settimana. Parliamo di una clinica che fino a poco tempo fa non aveva alcun problema, almeno ufficialmente e che ora sembra trovarsi con l'acqua alla gola". Gli fanno eco le parole di Antonella Ambrosini, Cgil: "I vertici di Villa Rosa negano tutto lo spazio di negoziazione e propongono solo tagli. Noi invece consigliamo un incremento delle linee di attività. Oggi (ieri, ndr) i dirigenti della Asl hanno specificato che il personale non è in esubero, anzi ci sono reparti, come quello Solventi, sotto utilizzati. Quindi di che parliamo? Abbiamo chiesto di poter visionare i bilanci e lo ha fatto oggi (ieri, ndr) lo stesso prefetto perché è doveroso comprendere come mai si è prodotto un deficit di milioni di euro? Ora controlleremo i dati, le entrate e le uscite, anche se la nostra paura rimane una: se esiste veramente questa grave condizione di deficit allora c'è il pericolo che i sacrifici del personale siano inutili, perché il prossimo anno ci ritroveremmo di nuovo qui a discutere del medesimo problema o peggio a parlare dell'imminente chiusura della struttura". Nei prossimi giorni il sindaco contatterà i vertici superiori di Villa Rosa per chiedere un intervento e ulteriori spiegazioni, mentre le parti sociali aspettano di vedere se gli stipendi saranno versati.

AnPa

Più letti oggi

il punto
del direttore