Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 21:28

Antichi edifici di grande pregio nel totale degrado. La denuncia di Marco Cataudella

Il Palazzo di Donna Olimpia in via San Pietro versa in uno stato di abbandono. "E' citato persino nel sito del Comune. Le nostre proprietà lasciate marcire nell’indifferenza"

Antichi edifici di grande pregio nel totale degrado. La denuncia di Marco Cataudella

Palazzi storici di una bellezza ineguagliabile lasciati in uno stato di completo abbandono. E' quanto avviene nella città dei Papi per alcuni edifici di grande pregio che potrebbero e dovrebbero essere riportati al loro antico splendore. La denuncia arriva da Marco Cataudella che punta l’attenzione, in particolare, sul Palazzo di Donna Olimpia, in via San Pietro, ma non solo.
"Per colpa di banche e speculatori - scrive Cataudella - la crisi ha colpito tutti i settori e per prima l'edilizia, considerata da molti il motore dell' economia in Italia. Oggi abbiamo chi urla per avere il nuovo piano regolatore o chi chiede di costruire sotto la Palanzana, purtroppo sarebbe solo l’erosione di altro terreno sostituendolo con altro cemento. Abbiamo vecchie fabbriche abbandonate e la loro riqualificazione sarebbe dignitosa per la città ed eviterebbe un'espansione non controllata di palazzine con appartamenti invenduti. Questo dimostra quanta lungimiranza hanno avuto ed hanno i nostri amministratori, Viterbo è disseminata di palazzi di proprietà del comune che soprattutto si trovano in centro storico".

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 15 marzo

Più letti oggi

il punto
del direttore