Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 14:37

L'impatto sociale del suicidio, prevenzione e interventi. Se ne parlerà sabato in un corso di formazione

Ad ospitare l'iniziativa di sabato 16 la sala Regia del Comune di Viterbo. Piacentini: "Il corso rappresenta la seconda iniziativa nella quale viene affrontato l’impatto sociale del suicidio"

L'impatto sociale del suicidio, prevenzione e interventi. Se ne parlerà sabato in un corso di formazione

L’impatto sociale del suicidio, prevenzione e interventi. Se ne parla sabato 16 in un corso di formazione Ecm.

Suicidio, drammatica espressione di disagio sociale e di malessere psicologico tanto da essere considerato dall’organizzazione mondiale della sanità la prima causa di morte prematura.

L’incontro nella sala Regia Su questa tematica sabato 16 nella sala regia del Comune di Viterbo, si svolgerà un corso di formazione Ecm dal titolo "Impatto sociale del suicidio: prevenzione e interventi" organizzato dall’ordine dei medici di Viterbo e rivolto a tutto il personale delle professioni sanitarie e alla cittadinanza interessata.

L’adesione significativa al corso Ecm sulla prevenzione del rischio suicidario, svolto a ottobre 2012, che è stata riscontrata in termini di presenza, motivazione e interesse dei partecipanti verso questo tema così importante e delicato, ha portato l’ordine dei medici di Viterbo ad organizzare una seconda iniziativa culturale di più ampio respiro su questo tema, coinvolgendo molte realtà, culturali, professionali e sociali. Durante il convegno, infatti, in qualità di relatori interverranno numerosi professionisti appartenenti a diverse realtà quali il Dipartimento di salute mentale della Ausl di Viterbo, l’università La Sapienza di Roma, l’associazione culturale Paideia, il mondo imprenditoriale, le forze dell’ordine, le associazioni di volontariato e la curia per dare una lettura più ampia al fenomeno e proporre azioni concrete e interventi di prevenzione a più ampio raggio.

Marco Piacentini "Il corso - spiega Marco Piacentini, responsabile scientifico dell’evento - rappresenta la seconda iniziativa culturale, scientifica e formativa nella provincia di Viterbo nella quale viene affrontato l’impatto sociale del suicidio. Lo scopo di questa iniziativa, rispetto alla precedente, rivolta esclusivamente a professionisti della sanità, è di sensibilizzare e informare tutta la cittadinanza e le espressioni della società civile coinvolte rispetto alla rilevanza sociale del fenomeno suicidario per cercare, tutti insieme, di capire i fattori determinanti che inducono al suicidio e per ridurne, quindi, il rischio nella popolazione".

Più letti oggi

il punto
del direttore