Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 06:55

Accolto il ricorso del ministro Clini, sì all'arrivo dei rifiuti dalla capitale

Ribaltata la sospensione del Tar: "Gravi situazioni di emergenza per Roma"

Accolto il ricorso del ministro Clini, sì all'arrivo dei rifiuti dalla capitale

“Il Consiglio di Stato con le ordinanze 792, 793, 794 e 795, pronunciate sugli appelli proposti dall’Avvocatura Capitolina e dall’Avvocatura dello Stato, ha confermato i decreti adottati lo scorso 28 febbraio che consentono il trattamento dei rifiuti in impianti localizzati in altri Comuni della Regione. La decisione del Consiglio di Stato è motivata dalla necessità di evitare gravi situazioni di emergenza per la città di Roma e permette di procedere con il Piano rifiuti elaborato dal Commissario straordinario Goffredo Sottile”. Così l’avvocato Andrea Magnanelli, capo dell’Avvocatura di Roma Capitale, ha confermato nella tarda serata di sabato che il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del ministro Corrado Clini e parte dei rifiuti prodotti a Roma potranno essere portati negli impianti di Albano, Colfelice (Frosinone) e Viterbo per il trattamento.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo dell'11 marzo

Più letti oggi

il punto
del direttore