Arsenico nell'acqua, a Viterbo il terzo depuratore. Meroi: "Sì a tariffe più leggere"

Arsenico nell'acqua, a Viterbo il terzo depuratore. Meroi: "Sì a tariffe più leggere"

Bordata del presidente della Provincia e strigliata ai sindaci: "Se non si presentano alle assemblee ridurre le bollette è impossibile. Chi ha fatto tutto questo non può lavarsene le mani"

08.03.2013 - 10:45

0

Aggiornamento Emergenza arsenico, a Viterbo è in arrivo un nuovo potabilizzatore, il terzo su otto necessari. L’annuncio arriva direttamente dal sindaco Giulio Marini. L'impianto dovrebbe entrare in funzione tra due settimane e segue i due di Bagnaia e San Martino al Cimino.
Ad aprile arriverà il quarto. L'abbattimento dell'arsenico costerà oltre 4,2 milioni, finanziati dalla Regione. In diverse zone del capoluogo dunque, come in molti altri Comuni del Viterbese, sono in vigore le ordinanze sindacali di non potabilità dell'acqua.

Meroi in campo Arsenico, di nuovo. Ma stavolta c’è la novità. “Ritengo le richieste dei cittadini, relative ad un abbassamento del costo delle tariffe idriche, pienamente legittime alla luce della riduzione del servizio offerto”. Parole del presidente della Provincia Marcello Meroi che torna sull’argomento e ribadisce come, a fronte di un consumo ridotto di acqua potabile per gli scopi umani in seguito all’entrata in vigore della direttiva europea che fissa a 10 microgrammi litro il limite massimo di arsenico consentito, “sia doveroso rivedere il prezzo della tariffa”.

Il disagio che non si allevia “Nell’ipotesi di riduzione dobbiamo soprattutto considerare il pesante disagio che stanno vivendo i cittadini, costretti a rifornirsi di acqua alle fontanelle – ha spiegato il presidente – per questo sin dall’inizio ho avvertito come un dovere quello di ricercare ogni possibile soluzione che potesse consentirci il raggiungimento dell’obiettivo”.
E ancora: “Con soddisfazione ho anche preso atto della disponibilità manifestata da numerosi sindaci. Il problema però è che quando poi si riunisce l’assemblea dell’Ato per discutere certi argomenti, molti di quei sindaci che sulla stampa chiedono a gran voce la riduzione delle bollette, con la loro assenza impediscono il raggiungimento del numero legale indispensabile a deliberare. Nell’assemblea di martedì scorso, andata deserta per la seconda volta, era mia intenzione chiedere ai sindaci di quantificare, comune per comune, un’ipotetica riduzione tariffaria. Una volta avuto chiaro il quadro della situazione, è necessario valutare l’entità della possibile riduzione e richiedere alla Regione Lazio di farsi garante della copertura dei costi”.

Meroi: non potete lavarvene le mani “Chi ha provocato questa situazione – tiene a precisare ancora il presidente provinciale Meroi – non può lavarsi le mani, ma deve provvedere a lenire i disagi delle famiglie almeno sul piano economico. E non dico questo oggi che a governare c’è un presidente del Partito democratico, le stesse identiche valutazioni le ho fatte nei mesi scorsi quando al governo c’era ancora il centrodestra. Mi auguro che nella nuova assemblea dell’Ato che sarà convocata a breve – conclude Meroi - il senso di responsabilità dei sindaci prevalga e che si possa finalmente discutere della questione, individuando le soluzioni più attuabili e ampiamente condivise”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Da X-Factor al live show di Intesa Sanpaolo: Camille Calbatera

Da X-Factor al live show di Intesa Sanpaolo: Camille Calbatera

Mestre (Venezia), (askanews) - Una folla di giovanissimi ha assistito all'esibizione di Camille Calbatera nella sede di Banca Intesa Sanpaolo a Mestre. Prosegue così "Diamo spazio alle passioni", la serie di appuntamenti musicali dal vivo che Intesa Sanpaolo, main sponsor per il secondo anno consecutivo di X Factor 2017, sta conducendo insieme ai concorrenti dopo ogni puntata, trasformando le ...

 
"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

Roma (askanews) - L'avventura dei ricercatori diventati criminali è arrivata all'epilogo: il 30 novembre arriva nei cinema "Smetto quando voglio - Ad honorem", terzo film pieno di suspense della saga inventata e diretta da Sydney Sibilia. Pietro Zinni, interpretato da Edoardo Leo, è in carcere con tutta la sua banda, ma c'è un ultimo compito che deve affrontare: fermare il cattivo interpretato da ...

 
Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Buenos Aires (askanews) - Si fanno sempre più deboli le speranze di ritrovare in vita i 44 uomini di equipaggio del sommergibile argentino San Juan di cui una settimana fa si sono perse le tracce Secondo il quotidiano argentino "Clarin" sarebbe stato individuato un segnale a partire dal quale è stato isolato un nuovo perimetro di ricerche nell'Atlantico meridionale anche se il segnale non è ...

 
Come combattere riciclaggio e corruzione

Come combattere riciclaggio e corruzione

Roma, (askanews) - "Il fenomeno del riciclaggio continua a dimostrare purtroppo una grande "attualità" nel nostro Paese. Nell'ultimo anno sono state prossime alle centomila le operazioni sospette segnalate all'Unità informazioni finanziarie di Bankitalia, il che significa anche una maggiore attenzione da parte degli intermediari e dei professionisti". Lo afferma Fabrizio Vedana, vicedirettore ...

 
"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Carbognano

"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Il prossimo appuntamento della Stagione 2017 2018 del Teatro Bianconi di Carbognano segna un grande ritorno e in grande stile. Sullo storico palcoscenico viterbese, domenica ...

21.11.2017

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri

Acquapendente

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri in concerto al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 26 novembre 2017, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la stagione ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017