Arsenico nell'acqua, a Viterbo il terzo depuratore. Meroi: "Sì a tariffe più leggere"

Arsenico nell'acqua, a Viterbo il terzo depuratore. Meroi: "Sì a tariffe più leggere"

Bordata del presidente della Provincia e strigliata ai sindaci: "Se non si presentano alle assemblee ridurre le bollette è impossibile. Chi ha fatto tutto questo non può lavarsene le mani"

08.03.2013 - 10:45

0

Aggiornamento Emergenza arsenico, a Viterbo è in arrivo un nuovo potabilizzatore, il terzo su otto necessari. L’annuncio arriva direttamente dal sindaco Giulio Marini. L'impianto dovrebbe entrare in funzione tra due settimane e segue i due di Bagnaia e San Martino al Cimino.
Ad aprile arriverà il quarto. L'abbattimento dell'arsenico costerà oltre 4,2 milioni, finanziati dalla Regione. In diverse zone del capoluogo dunque, come in molti altri Comuni del Viterbese, sono in vigore le ordinanze sindacali di non potabilità dell'acqua.

Meroi in campo Arsenico, di nuovo. Ma stavolta c’è la novità. “Ritengo le richieste dei cittadini, relative ad un abbassamento del costo delle tariffe idriche, pienamente legittime alla luce della riduzione del servizio offerto”. Parole del presidente della Provincia Marcello Meroi che torna sull’argomento e ribadisce come, a fronte di un consumo ridotto di acqua potabile per gli scopi umani in seguito all’entrata in vigore della direttiva europea che fissa a 10 microgrammi litro il limite massimo di arsenico consentito, “sia doveroso rivedere il prezzo della tariffa”.

Il disagio che non si allevia “Nell’ipotesi di riduzione dobbiamo soprattutto considerare il pesante disagio che stanno vivendo i cittadini, costretti a rifornirsi di acqua alle fontanelle – ha spiegato il presidente – per questo sin dall’inizio ho avvertito come un dovere quello di ricercare ogni possibile soluzione che potesse consentirci il raggiungimento dell’obiettivo”.
E ancora: “Con soddisfazione ho anche preso atto della disponibilità manifestata da numerosi sindaci. Il problema però è che quando poi si riunisce l’assemblea dell’Ato per discutere certi argomenti, molti di quei sindaci che sulla stampa chiedono a gran voce la riduzione delle bollette, con la loro assenza impediscono il raggiungimento del numero legale indispensabile a deliberare. Nell’assemblea di martedì scorso, andata deserta per la seconda volta, era mia intenzione chiedere ai sindaci di quantificare, comune per comune, un’ipotetica riduzione tariffaria. Una volta avuto chiaro il quadro della situazione, è necessario valutare l’entità della possibile riduzione e richiedere alla Regione Lazio di farsi garante della copertura dei costi”.

Meroi: non potete lavarvene le mani “Chi ha provocato questa situazione – tiene a precisare ancora il presidente provinciale Meroi – non può lavarsi le mani, ma deve provvedere a lenire i disagi delle famiglie almeno sul piano economico. E non dico questo oggi che a governare c’è un presidente del Partito democratico, le stesse identiche valutazioni le ho fatte nei mesi scorsi quando al governo c’era ancora il centrodestra. Mi auguro che nella nuova assemblea dell’Ato che sarà convocata a breve – conclude Meroi - il senso di responsabilità dei sindaci prevalga e che si possa finalmente discutere della questione, individuando le soluzioni più attuabili e ampiamente condivise”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Venezuela, finesettimana ad alta tensione tra voto e proteste

Venezuela, finesettimana ad alta tensione tra voto e proteste

Caracas (askanews) - Finesettimana ad alta tensione in Venezuela dove domenica si vota per l'Assemblea costituente voluta dal presidente Nicolas Maduro, che ha vietato qualsiasi tipo di manifestazione. Divieto che, però, l'opposizione ha deciso di sfidare con una protesta nazionale, anche se l'adesione alle manifestazioni è stata inferiore al previsto. Nonostante ciò un poliziotto è stato ucciso ...

 
Fiumicino, 2 dipendenti rubavano tablet e smartphone dai bagagli

Fiumicino, 2 dipendenti rubavano tablet e smartphone dai bagagli

Roma (askanews) - Mano lesta in azione a Fiumicino. I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, hanno denunciato due addetti aeroportuali "pizzicati" a trafugare dai bagagli smarriti smartphone, tablet o altri prodotti tecnologici ma anche denaro contante e altri preziosi. Le indagini sono state avviate dopo le denunce di furto ...

 
Paolo Nespoli è sulla Stazione Spaziale Internazionale

Paolo Nespoli è sulla Stazione Spaziale Internazionale

Baikonur (askanews) - Astropaolo di nuovo tra le stelle. L'astronauta italiano Paolo Nespoli è salito a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss). Il lancio della navetta russa, è avvenuto puntualmente dalla base russa di Baikonur, e ha segnato l'inizio della missione Vita, dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Il viaggio è durato sei ore. Il portello è stato aperto due ore dopo ...

 
Usa, Trump caccia Priebus e nomina John Kelly capo di gabinetto

Usa, Trump caccia Priebus e nomina John Kelly capo di gabinetto

Washington (askanews) - Altro giro di poltrone alla Casa Bianca: una settimana esatta dopo l'addio del suo portavoce, Sean Spicer, Donald Trump ha annunciato una nuova rivoluzione con la nomina a capo di gabinetto di John Kelly, al posto di Reince Priebus. "Reince un buon'uomo. John Kelly farà un lavoro fantastico. Il generale ha dato un contributo eccezionale alla Sicurezza nazionale. E' stato ...

 
Arriva "Grigliando con le stelle", la festa della carne

Vasanello

Arriva "Grigliando con le stelle", la festa della carne

Da venerdì 28 a domenica 30 luglio a Vasanello la Classe 1978, guidata da Fabio Santori, in collaborazione con l'amministrazione comunale, organizza "Grigliando con le ...

23.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Lutto

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Mercoledì 19 Bassano in Teverina ha dato l'ultimo saluto nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Steven Roach, il grande musicista scomparso domenica scorsa a causa della ...

19.07.2017