Sindacati al lavoro per Villa Rosa: "Ora vogliamo vedere i bilanci"

Sindacati al lavoro per Villa Rosa: "Ora vogliamo vedere i bilanci"

Uil, Cisl e Cgil invieranno delle lettere a prefetto, commissario della Asl e sindaco per chiedere un incontro al più presto. La casa di cura annuncia un piano di riordino che prevede esternalizzazioni e 45 esuberi a fronte di un "buco" di circa 4 milioni di euro

23.02.2013

0

“Ora vogliamo vedere i bilanci”. Questa la richiesta che proviene dai sindacati intenzionati ad andare a fondo nella vertenza che riguarda Villa Rosa. La casa di cura infatti ha annunciato un piano di riordino che prevede esternalizzazioni e 45 esuberi a fronte di un “buco” di circa 4 milioni di euro. Inoltre nei giorni scorsi la dirigenza avrebbe convocato i lavoratori paventandogli un’opzione: lettera di licenziamento o accompagnamento alla pensione. Una “situazione imbarazzante” come l’hanno definita le parti sociali e della quale ne hanno discusso con il personale all’assemblea che si è tenuta giovedì pomeriggio. Angelo Sambuci (Uil), Giampiero Brizzi (Cisl) e Giulio Sprechini (Cgil) si dicono determinati ad andare avanti e lottare per la salvaguardia dei posti di lavoro.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 23 febbraio

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli