Studenti, fatevi sotto: spazio alla fantasia col progetto targato Bic

Studenti, fatevi sotto: spazio alla fantasia col progetto targato Bic

Al via l’iniziativa "Scritti per durare nel tempo". Utilizzando un foglio protocollo e le penne Bic Cristal offerte dall’azienda, gli studenti sono invitati a comporre uno o più racconti brevi illustrati

0

“Scritti per durare nel tempo”, questo il nome della nuova iniziativa con cui Bic torna nelle scuole con un interessante ed istruttivo progetto didattico per gli studenti degli istituti primari e secondari d’Italia. Interessate dal progetto anche alcune scuole della Tuscia. Utilizzando un semplice foglio protocollo e le penne Bic Cristal offerte dall’azienda, gli studenti sono invitati a comporre uno o più racconti brevi illustrati, mixando registri, personaggi e vicende dei romanzi proposti, ambientandoli a proprio piacimento nel presente o nel futuro.
Ispirandosi ai grandi classici e rispolverando il complesso di valori educativi irrinunciabili e intramontabili che ognuno di essi, nel tempo, è riuscito a trasmettere, i ragazzi compiranno un indimenticabile viaggio nel tempo che darà nuova vita ai libri più amati di sempre. Sarà compito di una commissione di esperti raccogliere e valutare tutti gli elaborati presentati entro fine aprile 2013 premiando i più interessanti con premi di supporto didattico utili ad accompagnare i ragazzi durante la loro attività in classe.
Tra le scuole viterbesi impegnate nel progetto troviamo l'istituto comprensivo Bonaventura di Bagnoregio, il Pio Fedi di Viterbo, il Meucci di Ronciglione e il Buratti di Bassano Romano, il San Giovanni Bosco di Fabrica di Roma, il Pietro Vanni del capoluogo, il Paolo III di Canino, la scuola Falcone e Borsellino di Vignanello, l’istituto Ridolfi di Tuscania e molti altri ancora.           

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...