Cerca

Lunedì 27 Febbraio 2017 | 03:15

Acqua all'arsenico, ancora preoccupazioni. La Federconsumatori incontra i cittadini

L'incontro è stata l'occasione per fare il punto della situazione e per promuovere le azioni necessarie in grado di tutelare la salute

Acqua all'arsenico, ancora preoccupazioni. La Federconsumatori incontra i cittadini

Fa ancora discutere l’acqua all’arsenico. La Federconsumatori ha incontrato a Viterbo i cittadini dei comuni ancora alle prese con l’irrisolto problema. Un incontro che è servito per fare il punto della situazione e per promuovere le azioni necessarie in grado di tutelare la salute. In particolare sarebbero emerse preoccupazioni relative soprattutto ai termini temporali programmati per l’esito delle vicenda (2014) tenendo conto che dal primo gennaio l’acqua che contiene arsenico oltre i parametri indicati è “fuori legge”. 
  
Al via la realizzazione di un comitato “Si è così dato vita ad un comitato di cittadini – si spiega in una nota - coordinato dalla nostra associazione, che dovrà gestire le iniziative e le azioni necessarie a tutelare gli interessi e soprattutto la salute dei cittadini di Viterbo”.   

Analogo incontro con la Cna Altro incontro si è svolto successivamente con la Cna di Viterbo per verificare la situazione degli esercizi commerciali (ristoranti, bar, panifici, agriturismo) per i quali il divieto di utilizzare l’acqua, rende assai difficoltosa la prosecuzione dell’attività ordinaria, con i conseguenti effetti economici e occupazionali che ne conseguono. Anche in questo caso si è concordato di partire con le azioni politico-legali, subito dopo la rapida verifica della Cna di Viterbo tra i propri associati, delle modalità più opportune di gestione del tema insieme alla Federconsumatori.

Più letti oggi

il punto
del direttore