Cerca

Giovedì 23 Febbraio 2017 | 19:49

"Impugneremo le nove lettere di licenziamento"

L’avvocato dei lavoratori ex Autoservice spiega il cortocircuito e le azioni verso Francigena. Se ne parla in Consiglio comunale

"Impugneremo le nove lettere di licenziamento"

"Il giudice non poteva condannare Francigena a fare ciò che aveva già fatto. Non poteva obbligare la società partecipata a reintegrare i lavoratori ex Autoservice che si occupano del parcheggio del Sacrario, semplicemente perché lo aveva già fatto. Per questo la Corte d’Appello ha dichiarato inammissibile il ricorso di Francigena che però ha ritenuto opportuno licenziare i 9 dipendenti". Questo il concetto ribadito ieri pomeriggio dal legale dei lavoratori ex Autoservice, Benedetto Cimino, alla conferenza stampa indetta proprio per spiegare il "cortocircuito" che si nasconde dietro la questione e alla quale erano presenti vari esponenti del consiglio comunale.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 6 febbraio
a cura di AnPa

Più letti oggi

il punto
del direttore