Multe sì, ma non per tutti. "Fuori le mura non si sgarra e dentro regna il parcheggio selvaggio"

Multe sì, ma non per tutti. "Fuori le mura non si sgarra e dentro regna il parcheggio selvaggio"

I cittadini si lamentano per la situazione di evidente disparità. Ad esempio nel centro storico ci sono auto parcheggiate ovunque

06.02.2013

0

Multe: c'è chi ride e c'è chi paga. Ancora una volta piovono le critiche dei cittadini e dei visitatori sul controllo del traffico e dei parcheggi nella città dei Papi. L'argomento sono le contravvenzioni per il divieto di sosta che, sembra, avere qualche controversia. Da una parte ci sono i cittadini, come il professor Carloni che si è trovato una contravvenzione sotto il tergicristallo nonostante avesse rispettato l'orario della sosta. Dall'altra parte, invece, ci sono i cittadini del centro, come quelli che vivono nella zona di via Cesare Dobici, che protestano per le auto parcheggiate fuori dalle strisce senza che ci siano controlli per evitarlo. Un classico paradosso viterbese.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 5 febbraio

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli