Buche nel corridoio dell'ospedale, sono dolori per i pazienti ricoverati a Ortopedia

Buche nel corridoio dell'ospedale, sono dolori per i pazienti ricoverati a Ortopedia

Sotto accusa il tratto che va da Otorino al reparto "impossibile" per i politraumatizzati

06.02.2013

0

A soffrirne di più, sono i pazienti politraumatizzati: quelli che, dal pronto soccorso, vengono inviati in reparto o che, dal reparto, vengono mandati in radiologia. Ma i maggiori dolori, stando alle testimonianze, colgono soprattutto i pazienti che, dopo un intervento, vengono messi in trazione. Perché passare su quei dieci metri di buche, di veri e propri avvallamenti, è una tortura. Altri pavimenti, nei reparti di Belcolle, sono stati ristrutturati e da tempo. Ma, nel tratto che va dall'ingresso del reparto di Otorino, all'altezza dell'uscita dei due ascensori al terzo piano, è da tempo che, nonostante gli auspici, non si pone mano.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 5 febbraio

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli