"Le nuove regole sulla lotta contro i ritardi nei pagamenti, si applicano anche alle imprese delle costruzioni"

"Le nuove regole sulla lotta contro i ritardi nei pagamenti, si applicano anche alle imprese delle costruzioni"

La soddisfazione della Cna per le rassicurazioni del governo. Melaragni: ""E’ stato necessario richiedere un chiarimento, poiché nel testo del decreto si citano solamente la consegna di merci e la prestazione di servizi"

01.02.2013 - 11:13

0

"Le regole fissate dal decreto legislativo 192/2012 riguardo ai tempi di pagamento si applicano anche ai lavori pubblici". La nota congiunta che il Ministero dello Sviluppo Economico e quello delle Infrastrutture hanno inviato a CNA Costruzioni, per rispondere alle preoccupazioni espresse dall’associazione a livello nazionale, tranquillizza le imprese del comparto delle costruzioni.

Direttiva comunitaria 2011/7 Come è noto, in attuazione della direttiva comunitaria 2011/7 sulla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, dal 1° gennaio 2013, per i contratti stipulati dopo tale data, sono entrate in vigore precise disposizioni: nei rapporti tra imprese, i tempi di pagamento, se superiori a 60 giorni, devono essere pattuiti per iscritto e non "gravemente iniqui" per il creditore; nei rapporti tra imprese e pubbliche amministrazioni, invece, viene stabilito un termine perentorio di 30 giorni, che può essere prorogato fino a un massimo di 60 in casi specifici.

Cna chiede chiarimenti  Le aziende delle costruzioni sono, con tutta evidenza, tra le più interessate all’applicazione della normativa, visti i ritardi insostenibili nei pagamenti, causa principale della chiusura di numerose attività proprio in questo settore. "E’ stato necessario richiedere un chiarimento ai Ministeri, poiché nel testo del decreto pubblicato si citano solamente la consegna di merci e la prestazione di servizi. La nostra associazione -spiega Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia- esprime soddisfazione per la risposta positiva ricevuta. Diversamente, ci saremmo trovati di fronte a una doppia discriminazione, sia sul piano interno, rispetto a tutte le altre imprese che operano con la pubblica amministrazione, sia nel confronto gli altri Stati comunitari: nessun Paese europeo, infatti, ha previsto un trattamento differenziato per i lavori pubblici".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, migliaia di donne in piazza per legalizzare l'aborto

Argentina, migliaia di donne in piazza per legalizzare l'aborto

Buenos Aires (askanews) - Migliaia di donne sono scese in piazza a Buenos Aires, in Argentina, per chiedere la legalizzazione dell'aborto. Una manifestazione piena di giovani e di colori, davanti al Parlamento argentino durante la quale le dimostranti hanno agitato i fazzoletti verdi della campagna per il diritto ad abortire per chiedere una legge su questo tema.

 
Procuratore Mueller indaga su Kushner per i contatti con la Cina

Procuratore Mueller indaga su Kushner per i contatti con la Cina

Roma (askanews) - Jared Kushner è finito nel mirino del procuratore speciale Robert Mueller. L'ex capo della Fbi incaricato di indagare sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali americane sta indagando anche sugli sforzi del genero del presidente Usa Donald Trump, per attirare capitali stranieri, in particolare dalla Russia e dalla Cina, nella sua azienda immobiliare. L'indagine di ...

 
Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Damasco, (askanews) - Una raffica di attacchi aerei siriani, razzi e colpi di artiglieria contro la Ghouta orientale, enclave controllata dai ribelli alla periferia di Damasco, ha provocato la morte di 44 civili. Lo ha annunciato l'Osdh, l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le vittime di questo pesante bombardamento, secondo l'ong, anche quattro bambini.

 
Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel pomeriggio del 19 febbraio 2018 ha ricevuto al Quirinale l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli, rientrato da poco sulla Terra dopo la missione di lunga durata dell'Asi sull'Iss "Vita". Con lui c'erano il presidente dell'Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston, il direttore generale dell'Asi, Anna Sirica e il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018