"Le nuove regole sulla lotta contro i ritardi nei pagamenti, si applicano anche alle imprese delle costruzioni"

"Le nuove regole sulla lotta contro i ritardi nei pagamenti, si applicano anche alle imprese delle costruzioni"

La soddisfazione della Cna per le rassicurazioni del governo. Melaragni: ""E’ stato necessario richiedere un chiarimento, poiché nel testo del decreto si citano solamente la consegna di merci e la prestazione di servizi"

01.02.2013 - 11:13

0

"Le regole fissate dal decreto legislativo 192/2012 riguardo ai tempi di pagamento si applicano anche ai lavori pubblici". La nota congiunta che il Ministero dello Sviluppo Economico e quello delle Infrastrutture hanno inviato a CNA Costruzioni, per rispondere alle preoccupazioni espresse dall’associazione a livello nazionale, tranquillizza le imprese del comparto delle costruzioni.

Direttiva comunitaria 2011/7 Come è noto, in attuazione della direttiva comunitaria 2011/7 sulla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, dal 1° gennaio 2013, per i contratti stipulati dopo tale data, sono entrate in vigore precise disposizioni: nei rapporti tra imprese, i tempi di pagamento, se superiori a 60 giorni, devono essere pattuiti per iscritto e non "gravemente iniqui" per il creditore; nei rapporti tra imprese e pubbliche amministrazioni, invece, viene stabilito un termine perentorio di 30 giorni, che può essere prorogato fino a un massimo di 60 in casi specifici.

Cna chiede chiarimenti  Le aziende delle costruzioni sono, con tutta evidenza, tra le più interessate all’applicazione della normativa, visti i ritardi insostenibili nei pagamenti, causa principale della chiusura di numerose attività proprio in questo settore. "E’ stato necessario richiedere un chiarimento ai Ministeri, poiché nel testo del decreto pubblicato si citano solamente la consegna di merci e la prestazione di servizi. La nostra associazione -spiega Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia- esprime soddisfazione per la risposta positiva ricevuta. Diversamente, ci saremmo trovati di fronte a una doppia discriminazione, sia sul piano interno, rispetto a tutte le altre imprese che operano con la pubblica amministrazione, sia nel confronto gli altri Stati comunitari: nessun Paese europeo, infatti, ha previsto un trattamento differenziato per i lavori pubblici".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cile, manifestanti in piazza per la legge sull'aborto bloccata

Cile, manifestanti in piazza per la legge sull'aborto bloccata

Santiago del Cile (askanews) - La legge sull'aborto c'è ma ancora non si può applicare. Per questo sono scesi in piazza a Santiago del Cile centinaia di manifestanti che la attendevano da decenni. La legge di depenalizzazione dell'aborto approvata mercoledì scorso dal Senato cileno ha infatti incontrato un ostacolo inaspettato, quando l'astensione di un deputato ha fatto sì che - pur approvato ...

 
Silk Way Rally, Despres sfreccia e vince tra le dune del Xinjiang

Silk Way Rally, Despres sfreccia e vince tra le dune del Xinjiang

Milano (askanews) - Il francese Cyril Depres ha vinto il Silk Way Rally 2017, una spettacolare gara d'auto lungo la via della seta, con partenza da Mosca per diecimila chilometri fino alla Cina. Nelle immagini l'ultima tappa nella regione dello Xinjiang, tra le dune del deserto.

 
Incendio blocca la A1: il video dall'auto del cantante de Il Volo

Incendio blocca la A1: il video dall'auto del cantante de Il Volo

Roma (askanews) - L'autostrada A1 Milano-Napoli è stata chiusa nel primo pomeriggio vicino a Roma nel tratto compreso tra l'allacciamento con l'A24 e Ponzano Romano nelle due direzioni a causa di un incendio divampato proprio a ridosso delle carreggiate. Gianluca Ginble, cantante de Il Volo che si trovava in auto proprio in quel tratto, ha postato un video su Instagram, commentando poi: "mai ...

 
Filippine, prorogata la legge marziale. Opposizione protesta

Filippine, prorogata la legge marziale. Opposizione protesta

Manila (askanews) - Il Parlamento filippino ha votato a larga maggioranza la proroga della legge marziale nella regione meridionale di Mindanao fino alla fine del 2017. Il presidente Rodrigo Duterte aveva dichiarato la legge marziale il 23 maggio, poco dopo che delle milizie jihadiste affiliate allo Stato Islamico avevano occupato una parte della località di Marawi, sull'isola di Mindanao. ...

 
Arriva "Grigliando con le stelle", la festa della carne

Vasanello

Arriva "Grigliando con le stelle", la festa della carne

Da venerdì 28 a domenica 30 luglio a Vasanello la Classe 1978, guidata da Fabio Santori, in collaborazione con l'amministrazione comunale, organizza "Grigliando con le ...

23.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Lutto

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Mercoledì 19 Bassano in Teverina ha dato l'ultimo saluto nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Steven Roach, il grande musicista scomparso domenica scorsa a causa della ...

19.07.2017