Cerca

Lunedì 27 Febbraio 2017 | 03:15

Cna, anticipato al 30 giugno l’obbligo della Pec per le imprese individuali attive

I soggetti che avviano l’attività sono tenuti a inviare la comunicazione in sede di prima iscrizione

Cna, anticipato al 30 giugno l’obbligo della Pec per le imprese individuali attive

E’ stato anticipato al 30 giugno 2013, per le imprese individuali in attività, l’obbligo di comunicare al Registro Imprese o all’albo artigiani il proprio indirizzo di posta elettronica certificata. A darne notizia, è la CNA. I soggetti che avviano l’attività sono tenuti a inviare la comunicazione in sede di prima iscrizione. Per le ditte individuali attive e non soggette a procedura concorsuale alla data del 20 dicembre 2012, la scadenza per la comunicazione era stata fissata al 31 dicembre di quest’anno, ma, in sede di conversione del Decreto Crescita 2.0, è stata introdotta la nuova scadenza. Grazie a un accordo con Sixtema Spa, CNA offre il servizio di attivazione e gestione della casella Pec, con numerosi vantaggi, compresa la gratuità del canone per il primo anno.

Più letti oggi

il punto
del direttore