Cna, anticipato al 30 giugno l’obbligo della Pec per le imprese individuali attive

Cna, anticipato al 30 giugno l’obbligo della Pec per le imprese individuali attive

I soggetti che avviano l’attività sono tenuti a inviare la comunicazione in sede di prima iscrizione

0

E’ stato anticipato al 30 giugno 2013, per le imprese individuali in attività, l’obbligo di comunicare al Registro Imprese o all’albo artigiani il proprio indirizzo di posta elettronica certificata. A darne notizia, è la CNA. I soggetti che avviano l’attività sono tenuti a inviare la comunicazione in sede di prima iscrizione. Per le ditte individuali attive e non soggette a procedura concorsuale alla data del 20 dicembre 2012, la scadenza per la comunicazione era stata fissata al 31 dicembre di quest’anno, ma, in sede di conversione del Decreto Crescita 2.0, è stata introdotta la nuova scadenza. Grazie a un accordo con Sixtema Spa, CNA offre il servizio di attivazione e gestione della casella Pec, con numerosi vantaggi, compresa la gratuità del canone per il primo anno.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...