Cibo "scadente" alla scuola di Ellera, i genitori chiamano i Nas

Cibo "scadente" alla scuola di Ellera, i genitori chiamano i Nas

I controlli non hanno dato esiti negativi, tutto è risultato a norma. Fattorini: "Mi sorge un dubbio, ossia che qualcuno abbia deciso di attaccare l’assessorato e la mia persona per finalità politico-elettorali"

23.01.2013 - 15:52

0

E' l'assessore Fattorini a esprimere un profondo rammarico in seguito alla richiesta d'intervento, fatta da parte di alcuni genitori dei bambini frequentanti la scuola di Ellera, dei carabinieri del Nas, chiamati per controllare la qualità dei cibi serviti nella mensa scolastica.

Scattano i controlli E' lo stesso Fattorini a informare che i militari hanno effettivamente verificato la natura dei cibi serviti  e analizzato tutti gli alimenti previsti dal menù giornaliero. Per maggior sicurezza avrebbero inoltre svolto un sopralluogo al centro di cottura della Ep. Spa di Vetralla.

L'esito delle verifiche Secondo il verbale stilato dai carabinieri del Nas: "Non si riscontrano problemi attinenti le norme ed i requisiti d’igiene. Verificate le scadenze, i termini di conservazione, l’etichettatura e la tracciabilità". Una copia completa del documento è a disposizione presso l'assessorato alla Pubblica istruzione.

Dirigente scolastico, Anna Cori  Il dirigente ha personalmente assaggiato i cibi trovandoli assolutamente buoni.
"Tutto ciò a riprova che i cibi serviti agli alunni sono di ottima qualità e che qualcuno ha "scomodato" i Nas inutilmente. Ritengo che il nucleo d’eccellenza dell’arma dei carabinieri, debba essere chiamato in causa solo in condizioni di grave emergenza, o nel caso in cui le autorità competenti non mostrassero collaborazione. Non è il nostro caso. Come assessore e come medico - spiega Fattorini - ho sempre posto il benessere e la salute dei cittadini al centro della mia attività politica e professionale, in particolar modo quella dei bambini, come testimoniano i miei durissimi interventi sull’arsenico e sulla mensa di Belcolle".

POssibile strumentalizzazione politica "Purtroppo mi sorge un dubbio - conclude l'assessore - ossia che qualcuno abbia deciso di attaccare l’assessorato e la mia persona per finalità politico-elettorali che nulla hanno a che vedere con la salute dei più piccoli. Questo è disdicevole. I bambini sono bambini. Evitiamo di strumentalizzarli usandoli come armi elettorali o di attacco personale".

NOTIZIE CORRELATE:
"Cibo "scadente", protestano i genitori dell'Ellera"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Antonio Ciotola, chef non vedente: "Cucino con il cuore"

Antonio Ciotola, chef non vedente: "Cucino con il cuore"

Napoli, (askanews) - Cucina con il cuore e non con gli occhi. Antonio Ciotola, chef titolare della Taverna degli Archi di Belvedere Ostrense, nelle Marche, è un cuoco non vedente: uno dei due chef della Federazione Italiana Cuochi, che si è radunata con oltre 2mila cuochi di tutta Italia a Napoli per il 29esimo Congresso nazionale. Antonio ha perso la vista la notte di Capodanno alcuni anni fa a ...

 
Il mistero del sottomarino scomparso, resgistrato rumore anomalo

Il mistero del sottomarino scomparso, resgistrato rumore anomalo

Buenos Aires (askanews) - Tecnicamente è definita una anomalia idro-acustica. La Marina argentina sta indagando sulla natura di un rumore inusuale avvertito ore dopo l'ultima comunicazione con il sottomarino scomparso ARA San Juan, ma ha rifiutato di indicare quel rumore come un'esplosione. Le ore passano e diventano sempre minori le speranze di trovare vivi i 44 membri dell'equipaggio, ora ...

 
Champions, Di Francesco: Atletico voleva vittoria più di noi

Champions, Di Francesco: Atletico voleva vittoria più di noi

Madrid (askanews) - "Siamo venuti qua per cercare di portare a casa la qualificazione. Non ci siamo riusciti perché l'Atletico ha voluto forse più di noi questa vittoria, specialmente nel secondo tempo, dove noi siamo stati poco attenti e poco bravi nel gestire alcuni palloni. Per il resto, tutti quanti in questa fase della stagione ci auguravamo di arrivare a giocarci in casa una partita per la ...

 
Lily Rose Depp "accende" gli Champs-Elysées

Lily Rose Depp "accende" gli Champs-Elysées

Parigi (askanews) - Lily Rose Depp ha "acceso" gli Champs-Elysées. La modella e attrice, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, ha inaugurato insieme al sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, le illuminazioni e le decorazioni natalizie allestite sulla celebre strada della capitale francese.

 
"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Carbognano

"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Il prossimo appuntamento della Stagione 2017 2018 del Teatro Bianconi di Carbognano segna un grande ritorno e in grande stile. Sullo storico palcoscenico viterbese, domenica ...

21.11.2017

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri

Acquapendente

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri in concerto al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 26 novembre 2017, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la stagione ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017