Niente stand al Vinitaly. Tutti infuriati

Niente stand al Vinitaly. Tutti infuriati

Dopo l’inchiesta la Regione dice addio al padiglione i produttori e le associazioni di categoria protestano

23.01.2013

0

Niente Vinitaly per la Regione Lazio. Se le aziende locali non comparteciperanno alle spese, all’edizione della famosa fiera di quest’anno (che si terraaVeronadal7al10aprile prossimi) non si farà nessuno stand, visto che alla Pisana scarseggerebbero i fondi. Le aziende sono state informate con una lettera intestata solo pochi giorni fa, a circa tre mesi dalla manifestazione.
Uno “schiaffo” agli sforzi e all’impegno che in un momento di crisi stanno compiendo le aziende del settore per andare avanti, secondo il presidente della Camera di Commercio di Viterbo, Ferindo Palombella. “Un fulmine a ciel sereno. E’ impensabile non partecipare più al Vinitaly e lo e maggiormente ritenere di poter scaricare sulle spalle delle imprese vitivinicole le spese per l’allestimento dello stand - spiega il presidente dell’Ente camerale viterbese -.Questa e una fase delicata, in cui le imprese faticano per non chiudere i battenti e la Regione che fa? Invece di sostenerle, le affossa chiedendo a loro di partecipare alle spese. Ora serve qualità e rinnovo, cosi invece si preclude la strada agli imprenditori del comparto”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 23 gennaio
a cura di AnPa    

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli