Confesercenti Viterbo, i saldi non sorridono. "Calo dei consumi, mai così in basso"

Confesercenti Viterbo, i saldi non sorridono. "Calo dei consumi, mai così in basso"

A fare un primo bilancio è il presidente Vincenzo Peparello. Sofferente anche il settore turistico 

22.01.2013 - 10:08

0

Giù, senza paracadute, la fotografia stilata da Confesercenti è da pianto. Il 2012 sarà ricordato come l'anno più difficile per i consumi del secondo dopoguerra. Un crollo che sembra aver investito anche i saldi, iniziati lo scorso 5 gennaio.
Il bilancio A fare un primo resoconto è il presidente provinciale di Confesercenti, Vincenzo Peparello che parla di un mancato pienone, almeno nella prima settimana "un segnale di come il consumatore oggi pondera bene prima di acquistare". 
Turismo La crisi non risparmia nemmeno il settore turistico "le grandi difficoltà che le imprese del settore stanno vivendo, non permettono di prevedere improbabili scenari futuri proiettati addirittura al 2020 come il Governo centrale sta proponendo. Oggi serve un piano per affrontare l’unica vera emergenza, salvare le imprese turistiche del nostro Paese. Nessuno può ignorare – sostiene Peparello – che ormai stanno saltando anche le imprese sane, quelle ben gestite, che hanno una solida tradizione e una prospettiva".
Piccole aziende in crisi "
Del resto per quanto riguarda le imprese più piccole e maggiormente in difficoltà, c’è già il mercato che sta mettendole fuori gioco. In realtà le questioni di fondo sono ben note e sono queste sì strategiche: le imprese sane stanno soccombendo sotto il peso di una tassazione sempre più soffocante, sotto l’incalzare di un costo contributivo del lavoro che non ha eguali, con un’Iva superiore a quella dei nostri competitori, regalando loro vantaggi competitivi inaccettabili, una burocrazia pubblica disorganizzata e complicata che toglie tempo e risorse al lavoro degli imprenditori turistici".
La "ricetta" anticrisi "
Se vogliamo che il turismo sia un volano dell’economia, come lascia intendere il recente piano governativo – conclude Peparello - occorre prendere decisioni coraggiose sui nodi più urgenti ed incentivare l’imprenditoria. Se ci si ostina invece a voler costruire una casa cominciando dal tetto, è fin troppo evidente che non starà in piedi. Le imprese turistiche hanno invece assoluta necessità di una svolta rapida e profonda da subito". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Torino, arriva un defibrillatore per il Museo del Risparmio

Torino, arriva un defibrillatore per il Museo del Risparmio

Torino (askanews) - Un defibrillatore per il Museo del Risparmio di Torino, come forma di ulteriore garanzia per i visitatori e, al tempo stesso di educazione alla cultura del primo soccorso. Finanziato da Fondazione Specchio dei Tempi, è stato portato nel museo da Piemonte Cuore Onlus, che ha anche offerto una lezione su come utilizzarlo ai bambini di alcune scuole piemontesi. Ad accoglierli la ...

 
Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

La fiction "I Medici" è tornata a Viterbo: c'è pure Raoul Bova

Televisione

La fiction "I Medici" è tornata a Viterbo: c'è pure Raoul Bova

La fiction “I Medici” è tornata a Viterbo. Lunedì mattina, infatti, sono ripartite le riprese della serie televisiva (che già in passato aveva toccato il capoluogo della ...

17.10.2017