Cerca

Sabato 21 Gennaio 2017 | 09:38

Fattorini aderisce al comitato "No ai rifiuti di Roma"

Fattorini: ""Ho deciso di aderire poiché questo movimento ha dimostrato grande attaccamento al territorio e alla sua gente, ed io come viterbese e come medico non posso certo tirarmi indietro in un momento così importante e difficile"

Fattorini aderisce al comitato "No ai rifiuti di Roma"

Importante presa di posizione di Massimo Fattorini che entra a far parte del Comitato "NO ai rifiuti di Roma". "Ho deciso di aderire - esordisce Fattorini-poiché questo movimento, fin dalla sua costituzione, ha dimostrato grande attaccamento al territorio e alla sua gente, ed io come viterbese e come medico non posso certo tirarmi indietro in un momento così importante e difficile". Prosegue Fattorini: "Ci troviamo a dover fronteggiare un atto di prepotenza politica, oserei dire un moderno tentativo di colonizzazione. Viterbo non è la pattumiera di Roma. I nostri figli hanno lo stesso diritto dei loro di crescere in un ambiente sano. I Viterbesi e gli altri abitanti della Tuscia non sono cittadini di serie B. Per troppo tempo abbiamo subito l’arroganza di Roma, ora basta". Ed infine "E’ giunto il momento che i cittadini si scuotano dal torpore e recuperino quella tenace viterbesità che li contraddistingue e che fa rima con combattività. Ne vale il nostro futuro e la nostra salute".

NOTIZIE CORRELATE:
"Nasce il comitato contro il trasferimento dei rifiuti romani"

Più letti oggi

il punto
del direttore