Cerca

Martedì 21 Febbraio 2017 | 08:24

Isole pedonali, i commercianti aprono il fuoco contro Ranucci

Non si placano le ire dei negozianti del centro storico infuriati per la chiusura al transito

Isole pedonali, i commercianti aprono il fuoco contro Ranucci

Nuove isole pedonali, e guerra aperta fra commercianti e l’assessore ai Lavori pubblici Anselmo Ranucci, i negozianti del centro storico infatti alzano nuovamente la voce, contestando il provvedimento. “Caro Ranucci più che bontà ci vorrebbe un po’ di bon ton, e basterebbe un po’ di concertazione, come ci era stato promesso, per ovviare a tutte le lamentele createsi sulla viabilità”. Ed ancora: “L' assessore Ranucci invece di replicare dovrebbe solamente confrontarsi con le realtà locali. Come c’e una maggioranza in Comune, c’e anche una maggioranza tra cittadini e commercianti, e se su 90 commercianti 80 sono contrari a questa chiusura, perché non ascoltarli ? Per quanto riguarda il firmarsi sugli articoli, non possiamo mettere 80 nomi sul giornale, sappia pero che nella sua posta in comune troverà il protocollo con gli allegati, cosi avrà tutte le nostre firme”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 17 gennaio
a cura di Fabrizio Ercolani 

NOTIZIE CORRELATE:
"Nuove aree pedonali, l’ira dei negozianti" 
"Tarquinia, in vigore il nuovo piano della viabilità per il centro storico"

Più letti oggi

il punto
del direttore