Animali in festa per Sant'Antonio. Ecco tutte le iniziative

Animali in festa per Sant'Antonio. Ecco tutte le iniziative

Numerosi appuntamenti in tutti i comuni viterbesi tra cui la tradizionale benedizione nelle piazze per gli amici a 4 zampe

17.01.2013 - 11:44

0

Siamo ormai vicini al giorno che celebra Sant’Antonio abate e tutti gli amanti degli animali sono pronti a scendere in piazza coi loro amici a quattro zampe per ricevere la tradizionale benedizione.
Apriamo una piccola parentesi storico sul santo protettore degli animali, è vissuto nella prima metà del IV secolo era un eremita egiziano, nato infatti nella cittadina egizia di Coma, e considerato il fondatore del monachesimo cristiano e il primo degli abati. Secondo la tradizione cristiana il giorno a lui dedicato è il 17 gennaio ma alcuni comuni viterbesi iniziano a festeggiarlo già dal 15 come accade ad esempio ad Acquapendente che la notte, nella sacrestia della chiesa di Santa Caterina, viene acceso un grande fuoco per preparare in un antico paiolo la minestra di riso e fave che un tempo si distribuiva ai poveri la mattina del giorno seguente. Il 16 gennaio si svolgeranno poi due messe: una la mattina alle 12 nella chiesa di Santa Cristina con la distribuzione della minestra di fave e alle 18.30 nella chiesa di Sant’Agostino seguita dalla processione fino alla basilica del Santo Sepolcro. Il 17 gennaio il Signore della festa attraversa, su una vecchia carrozza, le vie del centro storico e alle 11 nella basilica del Santo Sepolcro ci sarà la messa solenne seguita dalla benedizione degli animali.
Viterbo la festa di Sant’Antonio sarà domenica 20 gennaio con un evento promosso dal maneggio Asd Cimina Equitrex, in compagnia dei butteri del Viterbese che partiranno con una processione alle 9 dal parcheggio fuori Porta Faul per arrivare in piazza San Lorenzo. Poi alle 11.30, in piazza del Comune, il parroco della Chiesa S. Angelo in Spatha don Ivo benedirà degli animali. Dopo la benedizione, i butteri  in  sfilata  torneranno presso il piazzale Porta Faul per concludere la manifestazione.
Bagnaia invece, il giorno della vigilia della festa, il 16, prende vita il mercatino dell’antiquariato, artigianato, prodotti tipici e la sera viene acceso in piazza un grande falò  detto “focarone” come ad esorcizzare la fastidiosa affezione virale che porta il nome del Santo. Il 17 gennaio alle 10 in piazza XX settembre si celebrerà la santa messa seguita dalla benedizione degli animali e dalla degustazione di “cavallucci e cioccolata calda”.
Canino (località Roggi) celebrerà il protettore degli animali a partire dalle 9 di giovedì 17 con la degustazione del panino con salsiccia e vino seguita da quella della ricotta di Sant’Antonio preparata dal re della ricotta Domenico Federici. Alle 10 aprirà la mostra fotografica “La bonifica che fu” e alle 10.30 appuntamento col Guinness dei primati con protagonista “La salsiccia più lunga del mondo con il peperoncino di Canino”. La gara di ruzzolone “II memorial Antonio Fossati” avrà luogo alle 11 mentre alle 13 ci sarà il pranzo del pastore di Sant’Antonio e per finire alle 21 partirà la grande gara di Burraco a coppie. Il giorno seguente, il 18, alle 20 ci sarà anche la gara di briscola a coppie e sabato 19 alle 21 inizierà una serata dedicata alle danze
Anche a Civita Castellana la festa di Sant’Antonio si divide: giovedì 17 alle 15 ci sarà il trasporto del “Re Carnevale” (in dialetto 'O Puccio), accompagnato dalla banda musicale “La Rustica” con partenza da piazza della Liberazione e arrivo a piazza Matteotti, dove verrà insediato sul palco e regnerà per tutto il periodo carnevalesco mentre domenica 20 alle 11 nella chiesa di Sant’Antonio si svolgerà la tradizionale benedizione degli animali.
Montefiascone festeggia il santo protettore degli animali con una messa nella chiesa Madonna del Riposo (località Fiordini) giovedì  17 alle 11.30 come anche Ronciglione che lo stesso giorno sempre alle 11.30 vedrà la benedizione degli animali e dei cavalli delle scuderie delle corse a vuoto del Carnevale. Giovedì di festa anche a Tuscania che parte con i festeggiamenti alle 9 con la benedizione degli animali al sagrato della Chiesa Santa Maria del Riposo, a seguire alle 10.30 la santa messa. Nel pomeriggio invece, alle 16 nell’ex chiesa Santa Croce avrà luogo il Terzo Convegno sulla storia di Tuscania con la presentazione degli atti “Tuscania una civitas sotto il segno di Cristo” mentre il via dei Priori prenderà vita il mercatino artistico di artigianato che proseguirà anche nei due giorni seguenti. Venerdì 18 alle 17 ci sarà il vernissage della mostra fotografica “Punti di Vista” all’interno dello spazio espositivo dei Magazzini della Lupa. Sabato 19 alle 17 nel foyer del teatro comunale “Il Rivellino” appuntamento con l’inaugurazione della mostra fotografica “Cavalli e Cavalieri” a cura dell’associazione culturale ViviTuscania. La domenica, il 20 gennaio, tornerà l’appuntamento con la benedizione degli animali e alle 11.30 partirà il corteo itinerante per le vie cittadine con i Butteri a Cavallo, il folcloristico Carro di Sant’Antonio accompagnati dalla banda musicale “R. Eusepi”. Alle 15 invece toccherà alla XLIII  edizione della “Sagra della Frittella al cavolfiore” con la distribuzione delle frittelle.
Poi alle 16 musica e giochi nelle piazze del centro storico e alle 17.30 sarà l’ora dell’accensione del tradizionale “Falò” di Sant’Antonio.
I tradizionali festeggiamenti del Santo ci saranno poi anche a Vetralla che il 17 si animerà grazie alla Fiera di Sant’Antonio con le bancarelle per le vie del paese e la benedizione degli animali.

A cura di Ugo Criscuolo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. Dopo l'attacco ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più frequentate da ...

 
I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

Barcellona (askanews) - A nemmeno un chilometro dalla grande Rambla di Barcellona c'è un'altra Rambla, quella del Raval. Ma è una Rambla molto diversa: questo è il quartiere più "multietnico" di Barcellona e quello con la più alta concentrazione di musulmani del centro storico, con ben cinque piccole moschee. L'attacco sulla Rambla rivendicato dallo Stato islamico suscita sgomento, rabbia e ...

 
Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Caracas (askanews) - L'assemblea costituente legata al presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato di aver assunto i poteri dal parlamento, che è invece controllato dall'opposizione al presidente. In una riunione, l'assemblea ha adottato un decreto che autorizza ad "assumere tutte le funzioni per legiferare su materie direttamente collegate con la garanzia della pace, della sicurezza, ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

Montalto di Castro

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

«Tra qualche anno Vulci sarà il Festival più bello d'Italia». Lo ha detto Fabrizio Moro, domenica 13 agosto 2017, all'ultimo appuntamento in programma del Vulci Music Fest, ...

17.08.2017