Acque avvelenate: Confartigianato convoca un'assemblea per le imprese alimentari

Acque avvelenate: Confartigianato convoca un'assemblea per le imprese alimentari

Andrea De Simone, segretario dell'associazione: "La campagna informativa della Talete deve essere affiancata da un'azione concreta rivolta ai soggetti più sensibili all'emergenza arsenico"

14.01.2013

0

Confartigianato imprese di Viterbo ha indetto un incontro informativo sull'emergenza acque avvelenate in programma domani, 15 gennaio, alle 15.30 che avrà luogo nella sede dell’Associazione.
Alla tavola rotonda parteciperanno Marco Fedele, Presidente Talete S.p.a.; Danilo De Santis, Dirigente Dpt Igiene Alimenti e Nutrizione Asl Viterbo; il sindaco di Viterbo, Giulio Marini, il vice Sindaco Luigi Maria Buzzi; l'assessore provinciale Paolo Bianchini.
"Continua l’impegno di Confartigianato - afferma il segretario di Confartigianato, Andrea De Simone - affinché la campagna informativa della Talete S.p.A. venga affiancata da un’azione concreta rivolta ai soggetti più sensibili all’emergenza arsenico, ovvero le imprese alimentari. Vogliamo offrire supporto, sostegno, ricercare insieme a tutte le altre realtà presenti sul territorio, e che parteciperanno all’incontro di domani, le migliori soluzioni per le nostre imprese".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli