Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 12:10

Riprende l'attività del gruppo archeologico di Vallerano

Per aderire basta scaricare i moduli d’iscrizione dalla pagina facebook o prenderli dal Comune

Riprende l'attività del gruppo archeologico di Vallerano

Il Gruppo archeologico di Vallerano, che prende il nome dal compaesano Francesco Orioli nato nel 1783, come archeologo vanta l’aver scoperto una tomba a Castel d’Asso, è pronto a riprendere le sue attività nell’anno 2013. Per aderire basta scaricare i moduli d’iscrizione dalla pagina Facebook o prenderli in Comune, oppure chiamare il numero 3337404793. Formatosi lo scorso anno, ha cominciato subito un'attività di individuazione dei siti di interesse storico e artistico presenti sul territorio valleranese, cui seguirà un lavoro di recupero e restauro nell’anno corrente. È già stato iniziato il restauro della Fontana delle Rose e dell’altro fontanile interrato, ma anche l’attività culturale ha visto un programma ben fornito: le serate di ricordi di Raul Poleggi, la commemorazione di due musicisti valleranesi, il maestro Otello Benedetti e la concertista Agostina Narduzzi, che hanno fatto rivivere momenti toccanti nell’animo dei valleranesi. Il programma per il 2013 è ancora più ambizioso: escursioni, anche fuori porta, creare percorsi turistici nei siti archeologici, serate di commemorazione, restauri, riportare l’archivio storico in paese, organizzare delle mostre e dei corsi, quello di fotografia partirà a breve con Claudio Pulcinelli, vincitore di diversi concorsi fotografici.

Più letti oggi

il punto
del direttore