Cerca

Sabato 21 Gennaio 2017 | 09:38

Le case di riposo della Tuscia nel mirino dei controlli della Ausl

Nei prossimi giorni i cinque distretti sanitari di Viterbo intensificheranno le attività di controllo a seguito di una nota inviata dal direttore sanitario aziendale Cerimele

Le case di riposo della Tuscia nel mirino dei controlli della Ausl

Nei prossimi giorni i cinque distretti sanitari della Ausl di Viterbo intensificheranno le attività controllo nelle case di riposo presenti nella Tuscia a seguito di una nota, inviata questa mattina dal direttore sanitario aziendale Marina Cerimele, nella quale si invitano i direttori di distretto a "garantire gli accertamenti previsti dalla normativa vigente per le strutture situate nei singoli territori di competenza". La direzione strategica della Ausl di Viterbo evidenzia che l’attività di controllo per le case di riposo, per legge, spetta ai distretti sanitari e che la lettera inviata in data odierna non costituisce un fatto straordinario, ma una consuetudine al fine di verificare periodicamente il rispetto degli standard qualitativi dei servizi erogati all’utenza.

 

 

Più letti oggi

il punto
del direttore