Caro affitto per gli universitari: "La nostra denuncia avrebbe dovuto smuovere un'amministrazione da mesi sopita"

Caro affitto per gli universitari: "La nostra denuncia avrebbe dovuto smuovere un'amministrazione da mesi sopita"

A tuonare chiedendo interventi e controlli è il Sicet di Viterbo

02.01.2013 - 16:58

0

Il Sicet trova singolare "come in questa città non si affrontino le tematiche per migliorare una serie di questioni che interessano la correttezza abitativa e il pagamento dei giusti tributi. Le nostre denuncie effettuate in merito al "caro affitto" per gli studenti fuori sede non è stata raccolta da nessuno, amministrazione in primis, vorremmo sperare che il 2013 sia l’anno della rinascita. Eppure sarebbe stato utile conoscere se i 3.500 studenti fuori sede, a fronte di una Casa dello studente che può ospitare 140/150 posti letto, dove risiedono, e se hanno un contratto di locazione regolare. Non vorremmo e ci auguriamo che così non fosse che tale argomento fosse volutamente trascurato per non disturbare chi evade e non paga le tasse sugli affitti in nero. Eppure la nostra denuncia avrebbe dovuto smuovere un’amministrazione da mesi sopita sui problemi della maggioranza e poi in scadenza di mandato senza occuparsi delle problematiche della cittadinanza a partire dai più deboli. Ma anche chi dovrebbe effettuare controlli - continua la nota - cosa sta facendo? Perché non si effettua un monitoraggio a tappeto sui contratti di affitto a partire da quelli degli studenti Universitari? O anche questa problematica segue l’indicazione dell’occupazione delle Case Ater e chi dovrebbe intervenire e invece assiste passivamente a tutto quello che avviene in un patrimonio oramai alla mercé dei più impuniti? Come Sicet vorremmo che  su queste nostre sollecitazioni si attivasse un reale controllo e uno sviluppo dell’Università della Tuscia attraverso maggiori attenzioni degli studenti “fuori sede” è per questo che stiamo pubblicizzando al massimo tramite informativa, i diritti che gli Assegnatari hanno anche con la nuova normativa".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma

Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma Tanti francesi si sono dati appuntamento a Roma per seguire la finale dei Mondiali. Ecco le immagini dei primi festeggiamenti per la Nazionale transpalpina in vantaggio sulla Croazia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi a Roma per il primo goal

Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi a Roma per il primo goal

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi per il primo goal Tanti francesi si sono dati appuntamento a Roma per seguire la finale dei Mondiali. Ecco le immagini dei primi festeggiamenti per la Nazionale transpalpina in vantaggio sulla Croazia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Papa Francesco: "Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee"

Papa Francesco: "Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee"

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Papa Francesco Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee Papa Francesco, durante l'Angelus da Piazza San Pietro, ha richiamato alla povertà e alla sobreità nell'annunciare il Vangelo: "I pellegrini con i soli sandali e bastone sono i messaggeri di Dio, non manager onnipotenti non funzionari inamovibili, non divi in tournée" Fonte: ...

 
Papa Francesco: "Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari"

Papa Francesco: "Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari"

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Papa Francesco Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari Papa Francesco durante l'Angelus ha ricordato a tutti i cristiani il dovere di essere missionari: "Nessun cristiano annuncia il Vangelo in proprio ma solo inviato dalla Chiesa che ha ricevuto il mandato del Cristo stesso. E' proprio il battesimo che ci rende missionari. Un ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018