Nuovi progetti per le strade della Tuscia

Nuovi progetti per le strade della Tuscia

Il settore viabilità della Provincia di Viterbo ha dato il via libera a progetti indirizzati alla messa in sicurezza delle arterie provinciali

02.01.2013 - 15:35

0

Il settore viabilità della Provincia di Viterbo ha dato il via libera a nuovi progetti indirizzati alla messa in sicurezza delle arterie provinciali: interventi che vanno ad aggiungersi a quelli già approvati nelle scorse settimane. Anche questi progetti sono resi possibili grazie all’utilizzo della somma di 800mila euro conntenuta nell’assestamento di bilancio approvato dal Consiglio provinciale. "Questa amministrazione - ha spiegato l’assessore alla viabilità Giovanni Maria Santucci - ha sempre rivolto grande attenzione alla sicurezza stradale. Con questi interventi intendiamo lanciare un segnale di attenzione ai cittadini della provincia che ogni giorno viaggiano sulle arterie provinciali e che hanno diritto a strade sicure e adeguatamente percorribili. L’attuazione di questi progetti permetterà di intervenire laddove sono state evidenziate le maggiori criticità e si rende necessario rimuovere potenziali situazioni di rischio. Non posso che ringraziare ancora una volta i consiglieri provinciali per aver votato l’assestamento e aver contribuito all’individuazione degli interventi".
I progetti approvati: Lavori in economia di rifacimento del parapetto in blocchi di tufo sulla S.P. Castel S. Elia al Km. 0+300; lavori in economia per il risanamento della piattaforma stradale nei tratti al Km. 4+300, Km. 4+400, Km. 5+550 della S.P. Variante di Canepina; lavori in economia d’urgenza per sostituzione di guard rails incidentati sulla S.P. Calcatese al Km. 2+800; lavori in economia di manutenzione e sistemazione delle pertinenze stradali sulla S.P. Bassanese; lavori in economia d’urgenza per il risanamento parziale del piano stradale sulla S.P. Falisca; lavori per il risanamento della SP Caprolatta; realizzazione gabbionate S.P. Bomarzese; asfaltatura in macadam a Bassano in Teverina e a San Luca II tronco; piano viabile S.P. Valle del Tevere; sostituzione barriera metallica incidentata SP. Acquarossa Km. 6+700; rimozione frane SP Onanese e SP Torre Alfina; rifacimento del fondo per tratti pericolosi sulla SP Maremmana.
Sono inoltre previsti lavori di sistemazione delle pertinenze stradali sulle strade provinciali Maremmana, Dogana, ex Aurelia, Roccaccia, Marta Montebello, Tarquiniense, Montarozzi e Valle del Mignone.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Commissione Ue: "Multa a Google da 4,3 mld"

Commissione Ue: "Multa a Google da 4,3 mld"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Commissione Ue Multa a Google da 4,3 mld La Commissione europea ha comminato a Google una multa record da 4,34 miliardi per aver violato le regole della concorrenza. Lo dichiara la Commissione, confermando le indiscrezioni circolate in queste ore. In particolare Google e' stata multata per aver, dal 2011, "imposto restrizioni illegali ai produttori di ...

 
Legittima difesa, Salvini: nessuna liberalizzazione delle armi

Legittima difesa, Salvini: nessuna liberalizzazione delle armi

Roma, (askanews) - "Non si parla assolutamente di liberalizzazione delle armi né di Far West. Leggo con stupore e simpatia crescente il quotidiano la Repubblica che ogni giorno è meglio di Dylan Dog, e riescono a inventarsi la qualunque". Lo ha affermato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in conferenza stampa alla Camera a proposito della proposta di legge sulla legittima difesa. "Il ...

 
L'Antitrust Ue multa Google per 4,34 miliardi di euro

L'Antitrust Ue multa Google per 4,34 miliardi di euro

Bruxelles (askanews) - La Commissione europea ha annunciato una maxi multa record da 4,34 miliardi di euro a Google per abuso di posizione dominante. L'accusa riguarda Android, il sistema operativo di Google per smartphone. Ad annunciare la multa il commissario alla concorrenza Ue Margrethe Vestager. "Non so se questo potrebbe consentire una maggiore concorrenza - ha spiegato - ma penso che ...

 
Flash mob al Viminale contro porti chiusi, mani sporche di sangue

Flash mob al Viminale contro porti chiusi, mani sporche di sangue

Roma, (askanews) - Presidio nonviolento davanti al Viminale promosso dai Radicali, insieme ad alcuni esponenti di Ong. Per denunciare i morti in mare e la chiusura dei porti. Nel 2018 sono morte nel Mediterraneo circa 1500 persone. Oltre 500 lasciate morire solo nell'ultimo mese. "Questa è l'unica verità in mezzo a tante menzogne. Non vogliamo essere complici di questa strage di Stato", affermano ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018