Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 06:56

Blera, al via i lavori per un impianto di dearsenificazione

I lavori sono iniziati giovedì 20. Il sindaco Ciarlanti: "la realizzazione di un impianto di dearsenificazione e' un fatto di rilevanza per la salute dei nostri cittadini e un importante traguardo che ci eravamo prefissati"

Blera, al via i lavori per un impianto di dearsenificazione

Giovedì 20 dicembre sono stati avviati i lavori per la realizzazione di un impianto di dearsenificazione delle acque dell'acquedotto pubblico. I lavori di questo primo impianto di dearsenificazione interesseranno il pozzo idrico in località Monticello, che raccoglie varie fonti  d'acqua poste a nord del paese. A Blera, oltre a questo impianto, verranno realizzati altri due impianti, uno al pozzo idrico di via della Repubblica e l'altro in località Ontaneto; quest'ultima fonte fornisce l'acqua pubblica alla frazione Civitella Cesi. "L'avvio dei lavori per la realizzazione di un primo impianto di dearsenificazione - commenta il sindaco Francesco Ciarlanti - e' un fatto di assoluta rilevanza per la salute dei nostri cittadini e un importante traguardo che, come amministrazione comunale, ci eravamo prefissati da tempo. Le fonti idriche situate in località Monticello forniscono acqua ad una parte consistente del nostro paese. In questi ultimi mesi - continua Ciarlanti -  insieme agli uffici della Talete e della Regione Lazio - abbiamo svolto un incessante opera burocratica ed amministrativa per cercare di avviare questi lavori il prima possibile. Nel frattempo che i lavori per la realizzazione dei tre dearsenificatori vengano ultimati, abbiamo comunque messo a disposizione della cittadinanza due impianti gratuiti per l'erogazione di acqua dearsenificata: uno posto in Viale Etruria al centro di Blera e l'altro a Civitella Cesi in Via delle Case Nuove. Abbiamo da sempre seguito con la massima attenzione l'evolversi delle problematiche legate all'arsenico, che malgrado sia di grande attualita' in questi ultimi tempi, e' bene ricordare - chiarisce il Sindaco -  che e' una direttiva del 2001 a cui tutti sinora hanno derogato. L'avvio dei lavori e' sicuramente un ottimo risultato - conclude - che ci fan ben sperare che entro breve tempo l'acqua del nostro paese venga erogata senza la presenza di arsenico."

Più letti oggi

il punto
del direttore