L'associazione "Giovane Tuscia" in prima linea a favore della solidarietà

L'associazione "Giovane Tuscia" in prima linea a favore della solidarietà

Sono due le iniziative organizzate: una raccolta di giocattoli da destinare ai ragazzi delle case famiglia di Viterbo e ai bambini colpiti dal terremoto, e un concorso letterario

0

L’associazione Giovane Tuscia, vista la grande riuscita della scorsa edizione, ripropone le due iniziative: il “Natale di Giovane Tuscia”, che comprende  una raccolta di giocattoli nuovi o usati da destinare ai ragazzi delle case famiglia di Viterbo e ai bambini colpiti dal terremoto, e un concorso letterario per  le scuole primarie di Viterbo. Con la raccolta giocattoli i bambini vengono stimolati a pensare al Natale anche come a un momento di solidarietà, esprimendo inoltre vicinanza ai coetanei che vivono una realtà diversa. Con il concorso letterario, invece, si vuole mantenere viva la tradizione e la magia del  Natale attraverso la riscoperta della letterina come strumento di esternazione dei desideri anche più profondi e nascosti dei bambini. Potranno partecipare al concorso tutti i bambini delle scuole primarie e la letterina dovrà essere consegnata entro sabato 22 dicembre all'interno del gazebo dell’associazione, che sarà allestito in  via Filippo Ascenzi dalle 16 alle 19 dove continuerà la vendita delle palle di Natale già iniziata il 15 dicembre nel palazzo Doria Pamphilj dove si è svolto il mercatino di Natale. Saranno premiati i tre elaborati giudicati migliori, previa accurata lettura, da una giuria composta da membri e non dell’associazione.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...