Autovelox selvaggio: arriva lo stop del prefetto

Autovelox selvaggio: arriva lo stop del prefetto

Solo dieci i tratti in cui da febbraio si potranno fare rilevazioni senza la presenza dei vigili. Ora sono quasi 50

0

Aveva ragione il senatore Bonatesta quando attaccava la prefettura per il mancato intervento di regolamentazione degli autovelox che, secondo lui, erano per la maggior parte illegali? Sembra di sì, dato che ora è arrivato un decreto di Antonella Scolamiero che disciplina la questione, specificando quali sono i tratti stradali in cui è possibile rilevare le infrazioni ai limiti di velocità senza la presenza delle forze dell'ordine. Si tratta soltanto di dieci postazioni, quando soltanto due anni fa erano più di cinquanta. Gli amministratori locali possono seguitare ad installare impianti fissi, ma con la presenza evidente e riconoscibile di personale in divisa. E' ancora possibile la contestazione non immediata dell'infrazione in casi di forza maggiore (pattuglia lontana, situazione pericolosa).

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 21 dicembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...