"La Asl spreca milioni per affittare locali in tutta la provincia"

"La Asl spreca milioni per affittare locali in tutta la provincia"

Secondo il sindacato Usb si potrebbero ottenere notevoli risparmi trasferendo i servizi negli immobili inutilizzati di proprietà pubblica

13.12.2012

0

Secondo l'Usb (Unione sindacale di base), molti dei problemi della Asl viterbese si potrebbero risolvere se si lasciassero i tanti immobili presi in affitto da privati per gestire i servizi. "Attualmente – spiega l'Usb in una nota - mentre si dice che non ci sono più soldi nemmeno per la carta igienica, la nostra Asl si permette di investire somme ormai fuori controllo per affittare un albergo dismesso a Tarquinia per ospitarvi i servizi, un palazzo intero a Montefiascone per alloggiarvi i servizi Asl Vt/1, vari palazzi a Viterbo, oltre alla Cittadella della salute, anch' essa in un palazzo privato, mentre ogni anno la Asl sborsa 840mila euro per riscattare l'Ospedale grande degli infermi di Viterbo e Palazzo Farnese, abbandonati ed in progressivo degrado. Stessi affitti ad Acquapendente e Civita Castellana".

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 13 dicembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery