San Raffaele, Giuliano: "Si apra un tavolo di confronto per chiarire la situazione"

San Raffaele, Giuliano: "Si apra un tavolo di confronto per chiarire la situazione"

L'esponente dell'Ugl: "Siamo pronti a mettere in atto tutte le forme di protesta necessarie affinché i lavoratori non debbano ancora una volta pagare oltre ogni misura colpe a loro non attribuibili"

01.12.2012 - 13:14

0

Il responsabile dell'Ugl Sanità Gruppo San Raffaele Lazio, Gianluca Giuliano avanza una richiesta in merito alla situazione del San Raffaele: "Chiediamo al ministro della Salute di aprire un tavolo di concertazione tra il commissario ad acta per la Sanità nella Regione Lazio, la Tosinvest Spa e le organizzazioni sindacali per poter affrontare le problematiche delle strutture del Gruppo San Raffaele nel Lazio e scongiurarne la chiusura".  Secondo Giuliano "la situazione di estrema difficoltà in cui versano i lavoratori, a causa dei costanti ritardi degli stipendi o, addirittura, di omessi pagamenti, merita un approfondimento da parte di tutte le istituzioni. Il futuro di tutto il personale - continua il sindacalista - appare sempre più incerto anche alla luce delle chiusure entro 15 giorni della Casa di cura San Raffaele di Cassino, di Villa Buon Respiro a Viterbo e del San Raffaele Montecompatri". "Nel continuo gioco di rimbalzo di responsabilità tra istituzioni e gruppo Tosinvest - aggiunge Giuliano - si perde di vista la disperazione dei lavoratori che temiamo possa indurli anche a gesti estremi e incontrollabili, come già avvenuto in altre realtà in crisi. Siamo pronti a mettere in atto - conclude l'esponente dell'Ugl - tutte le forme di protesta necessarie affinché i lavoratori non debbano ancora una volta pagare oltre ogni misura colpe a loro non attribuibili".


NOTIZIE CORRELATE:
"Villa Buon Respiro come l'Ilva"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

Georgetown (askanews) - Il Kentucky da 60 anni vota quasi sempre conservatore. E all'ultima corsa si è schierato in massa per Donald Trump. Hanno votato per lui l'81 per cento degli elettori, nella speranza che la grinta di Trump possa far rifiorire città come Beattyville dove da 30 anni sono sparite le industrie del petrolio, del tabacco e del carbone. Dopo i primi 100 giorni di governo la gente ...

 
La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

Roma, (askanews) - Mega cartelloni annunciano in arabo e in inglese la visita di due giorni di Papa Francesco in Egitto: "Il Papa della pace nell'Egitto della Pace". Bergoglio parte il 28 aprile per il Cairo, dove ha in programma un incontro con il presidente Al-Sisi e, a seguire, con il grande imam Ahmad al-Tayyi alla moschea Al-Azhar, assieme al quale terrà una conferenza di pace internazionale....

 
Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Roma, (askanews) - Sandro Boscaini festeggia con orgoglio i 50 anni del rosso Campofiorin, e racconta ad Askanews la storia dell'azienda Masi Agricola, che nel 1772 diventa di proprietà della famiglia Boscaini. Poi si sofferma sui problemi della Brexit e degli Usa con le minacce di dazi doganali e dice di augurarsi di non avere grandi ripercussioni per un azienda presente in più di 100 paesi, e ...

 
Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Roma, (askanews) - Nelle immagini il volto dell'uomo arrestato nei pressi del Parlamento a Londra e sospettato di voler commettere "un atto di terrorismo". Il 27enne, trovato in possesso di diversi coltelli e accusato di detenzione d'armi, è stato arrestato sulla base del Terrorism Act ed è attualmente in custodia presso un commissariato del sud di Londra. Una vasta area della zona di Westminster ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...