Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 22:27

Capranica: "Contaminazione da arsenico nelle acque potabili". Un convegno per saperne di più

Ad illustrare i dati dello studio effettuato la dottoressa Antonella Litta

Capranica: "Contaminazione da arsenico nelle acque potabili". Un convegno per saperne di più

Si  è  svolto giovedì 29 a Capranica, l’incontro sul tema "Contaminazione da arsenico nelle acque potabili. Dati relativi agli effetti sulla salute nella popolazione di Capranica e di altri comuni del Lazio". La dottoressa Antonella Litta, referente dell’associazione italiana medici per l’ambiente - Isde ha illustrato i dati dello studio. "Valutazione epidemiologica degli effetti sulla salute in relazione alla contaminazione da arsenico nelle acque potabili nelle popolazioni residenti nei comuni del Lazio" realizzato dal dipartimento di epidemiologia del servizio Sanitario Regionale della Regione Lazio, è un recentissimo studio che ha valutato gli effetti  sullo stato di salute delle popolazioni residenti nei 91 comuni del Lazio sottoposti negli ultimi dieci anni a regime di deroga per i livelli di arsenico, sostanza tossica e cancerogena, nelle acque destinate a consumo umano. In particolare la dottoressa Litta ha messo in evidenza dati preoccupati relativi all’aumento di rischio per patologie correlate all’esposizione cronica all’arsenico, sia attraverso le acque che gli alimenti preparati con le stesse. Presenti all’incontro, organizzato dal  locale comitato impegnato in difesa della salute e dell’ambiente, il sindaco, rappresentanti dell’amministrazione comunale e tantissimi cittadini. Al termine della sua esposizione, la dottoressa è tornata a chiedere il pieno rispetto delle vigenti disposizioni di legge e l’attuazione, come già più volte indicato, di interventi rapidi e risolutivi per la completa dearsenificazione delle acque ad uso potabile.

 

 

 

Più letti oggi

il punto
del direttore