Si cerca il livello superiore

Gli arrestati cominciano a parlare. Ieri nuove perquisizioni della Guardia forestale

26.11.2012 - 10:35

0

Questa volta degli appalti parlano. E lo fanno per ore. Le difese degli indagati, arrestati venerdì e tornati dal gip ieri mattina per l’interrogatorio di garanzia, non hanno applicato la strategia della scorsa volta. Niente mutismo, ma fatti, circostanze e spiegazioni. Davanti al giudice ieri ci sono stati la funzionaria del Genio civile Gabriela Annesi, gli imprenditori Daniela Chiavarino, Fabrizio Giraldo,Roberto Tomassetti e il sindaco di Graffignano Adriano Santori. E’ il loro secondo interrogatorio di garanzia, il primo risaliva a ottobre quando vennero arrestati per la prima volta. In quella circostanza, tutti compatti, ad eccezione di Angelo Anselmi, si avvalsero della facoltà di non rispondere. Primo interrogatorio invece, sempre ieri, per Giuliano Bilancini, l’imprenditore di Ischia, già indagato e ora finito in manette. Il nuovo blitz ha cambiato le carte in tavola e alcune difese hanno modificato la strategia. Collaborazioni preziose per gli inquirenti al lavoro per cercare di dare forma compiuta a quella fitta rete di relazioni che non si esaurirebbe con questi arresti,ma proseguirebbe arrivando a coinvolgere vertici superiori. In pratica, c’è la sensazione che, proprio partendo dagli interrogatori di "Genio e sregolatezza", gli inquirenti vogliano chiudere il cerchio anche sulla seconda inchiesta dei presunti appalti truccati. Quella che vede indagati tra gli altri l’ex direttore generale del Comune di Viterbo Armando Balducci, l’imprenditore Amedeo Orsolini e l’avvocato Luigi Todaro. Si dice che gli inquirenti siano alla ricerca di una sorta di regia occulta che siederebbe ai piani più alti della capitale, ma con tentacoli nella Tuscia.

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 25 novembre 2012

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018