Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 06:55

Viterbese progetta le scuole post sisma

L’ingegner Leonardo Gatti ha realizzato i nuovi edifici scolastici di tre comuni emiliani colpiti dal terremoto

Nei giorni scorsi stampa e tg nazionali si sono occupati dell’inaugurazione delle scuole di Concordia e Mirandola,distrutte dal sisma dello scorso maggio. Nei prossimi giorni, invece, sarà tagliato il nastro della scuola di Finale Emilia, colpita anch’essa dal terremoto. Tutti e tre gli edifici sono stati progettati da Leonardo Gatti, ingegnere viterbese che, nel 2008, ha dato vita della società di progettazione Eulero con sede nella capitale. L'ingegner Gatti è stato incaricato dal gruppo Cmc di Ravenna di rispondere al bando appositamente predisposto dalla Regione Emilia per la progettazione e la realizzazione di edifici scolastici da costruire nelle zone colpite da sisma. Spiega Gatti: “Abbiamo deciso di comune accordo con le imprese di rispondere al bando per la realizzazione dei tre edifici più importanti tra i ventotto previsti dal bando per la ricostruzione. Con il mio staff abbiamo redatto una proposta che ha ricevuto il massimo punteggio in sede di aggiudicazione offrendo degli edifici di pregio architettonico, con strutture in grado di consentire un altissimo grado di sicurezza nei confronti del sisma e con elevate caratteristiche termoacustiche (Classe energetica A)”.

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 20 novembre 2012

Più letti oggi

il punto
del direttore