"Sui pasti precotti interrogherò Monti"

Il deputato Pd ha incontrato i 26 dipendenti della Innova che lavora nelle cucine di Belcolle e serve gli ospedali del comprensorio

20.11.2012

0

“La qualità della vostra prestazione è a favore di chi sta male. Colpirevoi significa colpire il diritto alla salute dei degenti”. Così il deputato del Pd, Ugo Sposetti, che ha incontrato, insieme a Carlo Proietti della Filcams-Cgil, i 26 dipendenti della Innova che garantiscono la preparazione e la distribuzione dei pasti per i ricoverati di Belcolle. Nelle stesse cucine vengono cotti i pranzi e le cene per tutti gli ospedali periferici del Viterbese. Dal 21 novembre, stando a quanto dichiarato dalla Asl in un comunicato, i pasti arriveranno per tutti i nosocomi precotti da Pomezia a seguito dell'imposizione da parte della Regione di una riduzione del 25 per cento dei costi. “Non possiamo consentire - ha detto Sposetti - che i tagli colpiscano di nuovo la sanità locale, già messa in ginocchio dalla riduzione dei posti letto e dalla chiusura degli ospedali periferici. Presenterò un'interrogazione parlamentare per portare a conoscenza del presidente del consiglio Mario Monti la grave situazione della provincia di Viterbo e chiederà un incontro al commissario per la sanità laziale Enrico Bondi”.

Notizia integrale nel Corriere di Viterbo del 20 novembre 2012

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery