Unopiù, l'incontro tra sindacati e azienda fa sperare ben poco

L'assessore al Lavoro Bianchini commenta l'assemblea di stamani: "L'azienda non può pensare di vincere 10-0"  

21.11.2012 - 09:59

0

Crisi dell’Unopiù, ancora nulla di nuovo sotto il sole. Dopo due giorni di sciopero in piazza non c’è ancora nessuna novità concreta per i 74 dipendenti a rischio mobilità della  ditta sorianese Unopiù. L’incontro tra sindacati e azienda, tenutosi questa mattina in Prefettura, ha prodotto ben pochi risultati se non una rinnovata apertura della ditta al dialogo con le parti sociali, che continuano a proporre,come alternativa alla mobilità, il ricorso agli ammortizzatori sociali e al contratto di solidarietà. I rappresentanti della Unopiù, che in precedenza avevano rifiutato ogni trattativa, si sono detti disponibili a valutare le soluzioni dei sindacati, nel corso dei prossimi consigli d’amministrazione del 26 novembre e del 3 dicembre. “La situazione ora è in standby – dichiara Fortunato Mannino del Cisl – ma, sinceramente, la condotta dell’azienda mi sembra un po’ ambigua. I mezzi per evitare il licenziamento ci sono e vanno sfruttati. L’azienda deve poi chiarire quale sarà la sua strategia per il 2013, giacché questa grande instabilità promette di coinvolgere non solo i 74 a rischio mobilità, ma tutti e 176 i dipendenti. Speriamo in un intervento risolutivo da parte delle autorità ma, nel caso gli eventi volgano al peggio, siamo pronti a intentare 72 cause all’azienda”.
Bianchini: "L'azienda non può pensare di vincere 10-0" L'assessore alle Politiche sociali e al lavoro è intervenuto in difesa dei lavoratori della Unopiù.  "La situazione difficile che si è creata è stata causata - ha detto Bianchini - da una progressiva minore attenzione nei confronti del territorio: fino a quando alla guida della società ci sono stati importanti imprenditori del Viterbese, il legame affettivo tra la Unopiù e la Tuscia ha portato buoni risultati e ad un benessere diffuso per tutti. In questo momento delicato - ha concluso l'assessore - il mio sostegno personale, politico e istituzionale va ai lavoratori della Unopiù e alle loro famiglie: credo sia necessario riportare un po' di equilibrio all'interno della trattativa tra società e sindacati, per chiudere questa vertenza nel modo più indolore possibile per tutti".

 

NOTIZIE CORRELATE:
"Unopiù, si convochi un 'tavolo'"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Da X-Factor al live show di Intesa Sanpaolo: Camille Calbatera

Da X-Factor al live show di Intesa Sanpaolo: Camille Calbatera

Mestre (Venezia), (askanews) - Una folla di giovanissimi ha assistito all'esibizione di Camille Calbatera nella sede di Banca Intesa Sanpaolo a Mestre. Prosegue così "Diamo spazio alle passioni", la serie di appuntamenti musicali dal vivo che Intesa Sanpaolo, main sponsor per il secondo anno consecutivo di X Factor 2017, sta conducendo insieme ai concorrenti dopo ogni puntata, trasformando le ...

 
"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

Roma (askanews) - L'avventura dei ricercatori diventati criminali è arrivata all'epilogo: il 30 novembre arriva nei cinema "Smetto quando voglio - Ad honorem", terzo film pieno di suspense della saga inventata e diretta da Sydney Sibilia. Pietro Zinni, interpretato da Edoardo Leo, è in carcere con tutta la sua banda, ma c'è un ultimo compito che deve affrontare: fermare il cattivo interpretato da ...

 
Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Buenos Aires (askanews) - Si fanno sempre più deboli le speranze di ritrovare in vita i 44 uomini di equipaggio del sommergibile argentino San Juan di cui una settimana fa si sono perse le tracce Secondo il quotidiano argentino "Clarin" sarebbe stato individuato un segnale a partire dal quale è stato isolato un nuovo perimetro di ricerche nell'Atlantico meridionale anche se il segnale non è ...

 
Come combattere riciclaggio e corruzione

Come combattere riciclaggio e corruzione

Roma, (askanews) - "Il fenomeno del riciclaggio continua a dimostrare purtroppo una grande "attualità" nel nostro Paese. Nell'ultimo anno sono state prossime alle centomila le operazioni sospette segnalate all'Unità informazioni finanziarie di Bankitalia, il che significa anche una maggiore attenzione da parte degli intermediari e dei professionisti". Lo afferma Fabrizio Vedana, vicedirettore ...

 
"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Carbognano

"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Il prossimo appuntamento della Stagione 2017 2018 del Teatro Bianconi di Carbognano segna un grande ritorno e in grande stile. Sullo storico palcoscenico viterbese, domenica ...

21.11.2017

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri

Acquapendente

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri in concerto al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 26 novembre 2017, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la stagione ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017