Unopiù, l'incontro tra sindacati e azienda fa sperare ben poco

L'assessore al Lavoro Bianchini commenta l'assemblea di stamani: "L'azienda non può pensare di vincere 10-0"  

21.11.2012 - 09:59

0

Crisi dell’Unopiù, ancora nulla di nuovo sotto il sole. Dopo due giorni di sciopero in piazza non c’è ancora nessuna novità concreta per i 74 dipendenti a rischio mobilità della  ditta sorianese Unopiù. L’incontro tra sindacati e azienda, tenutosi questa mattina in Prefettura, ha prodotto ben pochi risultati se non una rinnovata apertura della ditta al dialogo con le parti sociali, che continuano a proporre,come alternativa alla mobilità, il ricorso agli ammortizzatori sociali e al contratto di solidarietà. I rappresentanti della Unopiù, che in precedenza avevano rifiutato ogni trattativa, si sono detti disponibili a valutare le soluzioni dei sindacati, nel corso dei prossimi consigli d’amministrazione del 26 novembre e del 3 dicembre. “La situazione ora è in standby – dichiara Fortunato Mannino del Cisl – ma, sinceramente, la condotta dell’azienda mi sembra un po’ ambigua. I mezzi per evitare il licenziamento ci sono e vanno sfruttati. L’azienda deve poi chiarire quale sarà la sua strategia per il 2013, giacché questa grande instabilità promette di coinvolgere non solo i 74 a rischio mobilità, ma tutti e 176 i dipendenti. Speriamo in un intervento risolutivo da parte delle autorità ma, nel caso gli eventi volgano al peggio, siamo pronti a intentare 72 cause all’azienda”.
Bianchini: "L'azienda non può pensare di vincere 10-0" L'assessore alle Politiche sociali e al lavoro è intervenuto in difesa dei lavoratori della Unopiù.  "La situazione difficile che si è creata è stata causata - ha detto Bianchini - da una progressiva minore attenzione nei confronti del territorio: fino a quando alla guida della società ci sono stati importanti imprenditori del Viterbese, il legame affettivo tra la Unopiù e la Tuscia ha portato buoni risultati e ad un benessere diffuso per tutti. In questo momento delicato - ha concluso l'assessore - il mio sostegno personale, politico e istituzionale va ai lavoratori della Unopiù e alle loro famiglie: credo sia necessario riportare un po' di equilibrio all'interno della trattativa tra società e sindacati, per chiudere questa vertenza nel modo più indolore possibile per tutti".

 

NOTIZIE CORRELATE:
"Unopiù, si convochi un 'tavolo'"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

50 ambasciatori paralimpici per abbattere le barriere nello sport

50 ambasciatori paralimpici per abbattere le barriere nello sport

Milano (askanews) - Promuovere lo sport e la cultura dello sport tra i disabili. Con questa mission nascono gli ambasciatori paralimpici italiani, una squadra di 50 medagliati capitanati da Alex Zanardi che promuoverà l'attività sportiva per le persone con disabilità e ne farà conoscere le opportunità. Il tutto attraverso un vero e proprio viaggio nelle scuole, nei presidi sanitari e all'interno ...

 
Motori, la Ferrari Portofino: ultima "scoperta" di Maranello

Motori, la Ferrari Portofino: ultima "scoperta" di Maranello

Maranello (askanews) - La Ferrari "Portofino" è la nuova Gran Turismo prodotta dalla casa del cavallino rampante. Erede della "California T", questa 2+2 coupé/cabriolet con motore V8 da 600 cavalli, presentata ufficialmente al Salone dell'Auto di Francoforte, è la più potente convertibile a offrire, contemporaneamente, il tetto rigido retrattile, un baule capiente e una grande abitabilità, ...

 
La customer experience, nuova chiave di successo per le aziende

La customer experience, nuova chiave di successo per le aziende

Milano (askanews) - L'attenzione ai clienti come chiave di successo per le aziende. La parola d'ordine per il presente e il futuro è "customer experience". Di questo si parlerà al convegno intitolato appunto "Customer Experience 2020", organizzato a Milano il 12 ottobre da CMI Customer Management Insights per esplorare il futuro della relazione con il cliente. Ne abbiamo parlato con la direttrice ...

 
Giorgia Meloni e la caprese: ricetta in diretta, con politica

Giorgia Meloni e la caprese: ricetta in diretta, con politica

Roma, (askanews) - Come fare la caprese, fra riflessioni sul commercio, sulla grande distribuzione, prodotti italiani da difendere, Ue e governo: Giorgia Meloni ripresa negli studi di Un Giorno da Pecora su Rai Radio1 ha preparato in diretta radiofonica una delle sue ricette preferite.

 
Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

Marika Palomba vince la fascia di Miss Lazio 2017

Montalto di Castro

Marika Palomba vince la fascia di Miss Lazio 2017

Tanto pubblico, applausi e gran successo per la finale regionale di Miss Italia che ha incoronato nell’Anfiteatro “Lea Padovani” Miss Lazio 2017 Marika Palomba. Romana del ...

28.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017