"Serve uno stanziamento immediato di risorse dalla Regione"

La richiesta del presidente della Provincia Meroi dopo il sopralluogo nelle zone flagellate dalla pioggia. Prime aperture dall'assessore regionale Cangemi, domani un tavolo tecnico

14.11.2012

0

"Chiederemo con forza lo stanziamento immediato di risorse da parte della Regione". E' l'intenzione annunciata dal presidente della Provincia Marcello Meroi che oggi ha effettuato un sopralluogo ad Orte e nelle zone limitrofe gravemente colpite dall’ondata di maltempo. Presenti anche l'assessore all'Ambiente della Regione Lazio Giuseppe Cangemi, l'ingegner Francesco Mele dirigente della Protezione Civile e responsabile dell’Ufficio Idrografico, l'assessore provinciale alla Protezione Civile Giovanni Maria Santucci, il sindaco di Orte Dino Primieri e il vice sindaco Francesco Galli.
Summit in Regione Domani alla Regione Lazio è stato convocato dall'assessore regionale alle Attività Produttive Pietro di Paolo un tavolo tecnico per discutere della richiesta di calamità naturale avanzata da diversi comuni per i danni all'agricoltura. "Ho chiesto che il tavolo sia allargato alla partecipazione dell'assessore Cangemi e dei tecnici della Protezione Civile, richiedendo in special modo la presenza dell'ingegner Francesco Mele. Oltre ovviamente a ribadire la richiesta dello stato di calamità naturale – ha dichiarato Meroi – chiederemo con forza lo stanziamento immediato di risorse da parte della Regione".
Aperture da Cangemi "La priorità - continua Meroi - è mettere in sicurezza il territorio provinciale con una serie di interventi di estrema urgenza, su tutti il rifacimento del manto stradale, inevitabili a garantire l'incolumità dei cittadini in tutti i comuni danneggiati". L'assessore Cangemi -riferisce una nota della Provincia - si è già impegnato a ricercare nelle pieghe del bilancio regionale le risorse necessarie ad avviare questa prima fase. "Nell'incontro di domani – aggiunge Meroi – ribadirò con forza questa richiesta e punterò i piedi. Posso dire sin da ora che non permetterò il ripetersi di ciò che è avvenuto con l'emergenza neve. Nonostante le promesse e le rassicurazioni che erano state dispensate nei difficili giorni del febbraio scorso, la Provincia non è ancora visto un euro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli