Promosso a pieni voti il progetto "NaturAmica"

La pet terapy a sotegno della disabilità. L'iniziativa si concluderà giovedì al maneggio Agri.mus

12.11.2012 - 18:50

0

Step finale per il progetto “NaturAmica” 2012. L’evento di chiusura, si terrà al maneggio dell’azienda Agri.mus di Tarquinia, giovedì 15 (alle ore 15) ma già si tirano le somme e i risultati sono più che positivi. A proporre il progetto fu  il direttore del distretto 2 della Ausl di Viterbo, Fabiola Cenci, attraverso un cofinanziamento con la fondazione Cassa di risparmio di Civitavecchia. L’iniziativa, gestita dalla cooperativa sociale Alice, in collaborazione con i tecnici esperti in onoterapia Silvia Boni e Luca Zangelmi, ha permesso a bambini e adulti con disabilità cognitiva, affettivo relazionale e neuromotoria, di sperimentare un primo intervento di pet therapy con l’ausilio degli asini. “Sono stati realizzati – spiega la Cenci - due distinti percorsi che hanno coinvolto 7 ragazzi in età evolutiva in carico all’unità operativa di neuropsichiatria infantile e un gruppo di 7 adulti con disabilità che frequentano il centro socio riabilitativo Capotorti, tutti residenti nei comuni del distretto socio sanitario VT/2. Il contatto con la natura in un ambiente ricco di stimoli e l’uso del gioco come filo conduttore della intera esperienza hanno costituito un collante prezioso per la motivazione e la partecipazione. Inoltre, la relazione che si è instaurata tra gli utenti e gli animali è risultata un efficace sostegno terapeutico perché ha prodotto significativi miglioramenti dei singoli e del gruppo relativamente agli aspetti psicomotori, psicologici e socio affettivi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018