Sempre più le scuole che proclamano lo stato di agitazione

In atto al Vanni, al Meucci di Ronciglione e al Buratti di Bassano Romano e cresce il numero delle adesioni. La protesta continuerà fino al 24 novembre

11.11.2012 - 16:14

0

Docenti, collaboratori scolastici, bidelli e dipendenti di segreteria sul piede di guerra: per loro il futuro nel mondo della scuola potrebbe rivelarsi una chimera. “Dove è passata la spending review non cresce più neanche l’erba”, affermano con sarcasmo i sindacalisti di Cgil e Cisl. “Se la sanità è in crisi nera, la scuola non sta certo meglio” gridano i rappresentanti del personale Ata che da tempo hanno inviato delle lettere ai vari istituti scolastici in cui chiedono di sospendere tutte le attività collaterali. Una chiamata alle armi che non è passata inosservata tant’è che cresce di ora in ora il numero degli istituti che aderiscono all’iniziativa, bloccando tutto ciò che non è strettamente previsto dal contratto oltre a dichiarare lo stato di agitazione. Uno di questi è l’istituto comprensivo Vanni di Viterbo che riunitosi in assemblea lo scorso 6 novembre ha stilato un documento di condanna al decretodi stabilità proposto dal Governo.


Notizia integrale nel Corriere di Viterbo dell'11 novembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

(Agenzia Vista) Liguria, 20 luglio 2018 "I moderati sono di più dei sovranisti nell'ambito della coalizione di centrodestra, contano di più, ma se non ritrovano delle ricette e delle regole nuove per rimettersi insieme e costruire un nuovo cammino, resteremo separati come i pigmei e si creerà un nuovo mondo con al centro la Lega". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a ...

 
Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

(Agenzia Vista) Roma, 20 luglio 2018 Brexit, Bernier (Ue) Accordo entro dicembre Lo ha detto il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier, in conferenza stampa a Bruxelles dopo il Consiglio Affari Generali ex articolo 50, cioe' con Ventisette Stati membri. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018