Zona Olimpica da oscar. Ipotecata la finale a 12

Zona Olimpica da oscar. Ipotecata la finale a 12

La squadra viterbese protagonista nella fase Lazio Nord del campionato di società ragazzi

29.04.2013 - 12:16

0

Pioggia di ori e podi a Viterbo per la Zona Olimpica nella fase Nord dei campionati di società della categoria ragazzi. Il comitato regionale della Fidal ha deciso quest’anno, in virtù dei grandi numeri espressi dalle categorie giovanili del Lazio di separare in tre zone la disputa dei Campionati regionali di società per le categorie ragazzi.
Viterbo ha ospitato il 20 aprile, presso il campo sportivo scolastico, la fase Nord regionale che ha visto di fronte le squadre della provincia di Rieti, con lo squadrone della Studentesca e di Viterbo con la Zona Olimpica Atletica Viterbo, l’Atletica 90 Tarquinia e dell’Alto Lazio Colavene di Civita castellana. Viterbo, approfittando della ghiotta occasione di giocare in casa, conquista 6 delle 10 gare previste maschili e femminili, con la Zona Olimpica che mette anche una seria ipoteca per il passaggio alla finale a 12 squadre.
Per la squadra del capoluogo, vittoria nei 1000 metri di Dario Clementi che realizza il tempo di 3.20.32.Federico Brizzi conquista ben due ori, nella gara dei 60 ostacoli con 10.62 e nel Vortex dove realizza l’ottima misura di 53,73, dietro di lui al secondo e terzo posto i compagni di squadra della Zona Olimpica Matteo Iocco con 47,35 e Lorenzo Giuliano con 46,70.
Doppietta nella marcia femminile dove ad imporsi nella prova dei 2.000 metri e la viterbese Benedetta Brozzi e secondo posto per la compagna Laura Bellachioma . Ancora podi per la Zona Olimpica con Livia Braconcini seconda nei 60 ostacoli con il tempo di 10.72 e terza nei 1000 metri con il nuovo personale di 3.42.62 ,Maria Sara Clementi terza nel Vortex con28,90 e quarta Maria Frnguelli con 28,79. Nei 300 metri Edoardo Mancinelli è quarto con 48.83 e Lorenzo Giuliano e quinto con 49.56, e nel lungo Filippo Giunta ottiene il sesto posto con 4.04. Da segnalare gli altri due ori ottenuti dalla civitonica dell’Alto Lazio Colavene Giorgia Angeli che ha vinto il lungo con l’ottima misura di 4,39 e la tarquiniese Bianca Marzano, vincitrice dei 300 metri con il tempo di 47.00.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Grotte di Castro

"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Intramontabile il successo che la Compagnia della Rupe di Grotte di Castro continua a riscuotere nei teatri e dopo lo spettacolo offerto a Cracovia (Polonia) lo scorso anno ...

22.10.2017

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Bassano Romano

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Live alla Casa di Emme di Bassano Romano, venerdì 27 ottobre 2017, per Slavi-Bravissime Persone che, a partire dalle 22, suoneranno i pezzi del loro primo album d’inediti, ...

22.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017