Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:55

CICLISMO

Ventotto viterbesi
sfidano le Dolomiti
nella 30° Maratona

Ventotto viterbesisfidano le Dolomitinella 30° Maratona

Domenica 3 luglio 9mila concorrenti di 65 nazionalità saranno i protagonisti della 30° edizione della Maratona dles Dolomites-Enel 2016, una sfida lungo i passi dolomitici con uno scenario tra i più belli al mondo. E' questa la granfondo ciclistica più blasonata e ambita d’Europa. Tra questi anche 28 corridori provenienti dalla provincia di Viterbo. I passi dolomitici: Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau, tutti rigorosamente chiusi al traffico, saranno lo scenario della gara, che partirà da La Villa e arriverà a Corvara e si snoderà attraverso uno dei territori naturali più belli al mondo, entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità alcuni anni fa. Tre i percorsi di gara: lungo di 138 km e 4230 m di dislivello, medio di 106 km e 3130 m di dislivello e Sella Ronda di 55 km e 1780 m di dislivello. I partecipanti italiani sono in maggioranza, con 4.880 iscritti, seguiti da Germania,  Gran Bretagna, Paesi Bassi, e Belgio. Tra i partecipanti anche ciclisti provenienti da Qatar, Giappone, Corea, Colombia, e Kazakistan. Grande affluenza anche da parte di nomi noti dello sport e di altri settori. In sella ci saranno: Alex Zanardi, Miguel Indurain, Manfred Mölgg, Dorothea Wierer, Davide Cassani, Roberto Sgalla,  Federico Pellegrino, Stefano Baldini, DJ Linus, Matteo Piantedosi, Vittorio Adorni, Enzo Ghigo, la pluricampionessa di casa Maria Canins e tanti altri.

Più letti oggi

il punto
del direttore