Cerca

Sabato 21 Gennaio 2017 | 09:38

Tennis play off serie C

Viterbo battuto in finale
Sfuma il sogno della B

Viterbo battuto in finaleSfuma il sogno della B

Non è riuscita l’impresa finale ai ragazzi del Tennis club Viterbo, dopo aver sovvertito tanti pronostici da inizio stagione e aver eliminato squadre sulla carta favorite, sono stati sconfitti 4-2 dal Circolo Tennis Rimini nell'ultimo atto dei play off. Dopo una stagione entusiasmante, affrontata schierando soltanto atleti del circolo viterbese, è mancato quel pizzico di fortuna che avrebbe potuto portare al sogno serie B. E' stata comunque una festa per i ragazzi della Saggini, tanti i sorrisi nonostante la sconfitta, di chi é consapevole di essere arrivato in finale, dove sembrava impossibile arrivare, di averla giocata in trasferta sui campi del Rimini e soprattutto di aver  affrontato senza paura la squadra che schierava Stefano Galvani, ex numero 80 del ranking mondiale. La giornata è iniziata subito in salita con la sconfitta di Davide Guerra ad opera di Luca Padovani (2.5) col risultato di 7/5 6/2. Le speranze viterbesi di pareggiare i conti erano sulle spalle di Luca Fondi che dopo aver perso il primo set 6/1 e vinto il secondo 7/6 è stato sconfitto da Vlad Zhuk e dalla sfortuna nel terzo set 7/5. Sul risultato di 2 incontri a 0 il Rimini schierava la sua stella Stefano Galvani che superava 6/2 6/0 l'incolpevole Raffaele Censini, mentre Fausto Barili batteva brillantemente il 2.4 Federico Bronzetti col risultato netto di 6/4 6/2. Con i singolari conclusi sul 3-1 per Rimini, Viterbo doveva vincere entrambi i doppi per arrivare al doppio di spareggio, ma la bella vittoria della coppia Barili-Censini su Pecci-Morolli non è bastata perché in contemporanea era ancora Stefano Galvani in coppia con Padovani a portare il punto della vittoria contro Fondi-Guerra. Al Tennis Club Viterbo è il giorno dei ringraziamenti, prima di tutto per i ragazzi: Raffaele Censini, Fausto Barili, Davide Guerra, Luca Fondi e Marco Calandrelli e per il capitano Paolo Ricci; arrivati in finale senza i grandi nomi acquistati da altri circoli ma con un percorso di crescita, di miglioramento e di coraggio. Ringraziamenti anche per gli sponsor Saggini Costruzioni e Banca di Viterbo, al  presidente del circolo Marco Sabatini, a tutti i soci e gli amici che hanno sostenuto la squadra dalla prima giornata fino all'ultima.

il punto
del direttore