Viterbo battuto in finaleSfuma il sogno della B

Tennis play off serie C

Viterbo battuto in finale
Sfuma il sogno della B

28.06.2016 - 19:05

0

Non è riuscita l’impresa finale ai ragazzi del Tennis club Viterbo, dopo aver sovvertito tanti pronostici da inizio stagione e aver eliminato squadre sulla carta favorite, sono stati sconfitti 4-2 dal Circolo Tennis Rimini nell'ultimo atto dei play off. Dopo una stagione entusiasmante, affrontata schierando soltanto atleti del circolo viterbese, è mancato quel pizzico di fortuna che avrebbe potuto portare al sogno serie B. E' stata comunque una festa per i ragazzi della Saggini, tanti i sorrisi nonostante la sconfitta, di chi é consapevole di essere arrivato in finale, dove sembrava impossibile arrivare, di averla giocata in trasferta sui campi del Rimini e soprattutto di aver  affrontato senza paura la squadra che schierava Stefano Galvani, ex numero 80 del ranking mondiale. La giornata è iniziata subito in salita con la sconfitta di Davide Guerra ad opera di Luca Padovani (2.5) col risultato di 7/5 6/2. Le speranze viterbesi di pareggiare i conti erano sulle spalle di Luca Fondi che dopo aver perso il primo set 6/1 e vinto il secondo 7/6 è stato sconfitto da Vlad Zhuk e dalla sfortuna nel terzo set 7/5. Sul risultato di 2 incontri a 0 il Rimini schierava la sua stella Stefano Galvani che superava 6/2 6/0 l'incolpevole Raffaele Censini, mentre Fausto Barili batteva brillantemente il 2.4 Federico Bronzetti col risultato netto di 6/4 6/2. Con i singolari conclusi sul 3-1 per Rimini, Viterbo doveva vincere entrambi i doppi per arrivare al doppio di spareggio, ma la bella vittoria della coppia Barili-Censini su Pecci-Morolli non è bastata perché in contemporanea era ancora Stefano Galvani in coppia con Padovani a portare il punto della vittoria contro Fondi-Guerra. Al Tennis Club Viterbo è il giorno dei ringraziamenti, prima di tutto per i ragazzi: Raffaele Censini, Fausto Barili, Davide Guerra, Luca Fondi e Marco Calandrelli e per il capitano Paolo Ricci; arrivati in finale senza i grandi nomi acquistati da altri circoli ma con un percorso di crescita, di miglioramento e di coraggio. Ringraziamenti anche per gli sponsor Saggini Costruzioni e Banca di Viterbo, al  presidente del circolo Marco Sabatini, a tutti i soci e gli amici che hanno sostenuto la squadra dalla prima giornata fino all'ultima.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018