Il trionfo di Baccio
al trofeo "Morucci"

Ciclismo

Il trionfo di Baccio
al trofeo "Morucci"

15.06.2015 - 12:42

0

Paolo Baccio della Secom Forno Pioppi- Pippo Caruso, 17 anni e mezzo, originario di Avola (Siracusa), ma residente a  Perugia  ha vinto, per distacco, la 54esima edizione del Trofeo "Salvatore Morucci"  di San Martino al Cimino, gara ciclistica valida per il  Campionato regionale juniores, disputata sulla distanza complessiva di 96 chilometri organizzata dal Gruppo sportivo "Morucci" di San Martino. Al secondo posto, distanziato di una manciata di secondi, si è classificato il campione regionale laziale  Gianmarco Rossi del Team Coratti. Su 190 atlteti iscritti alla partenza si sono presentati in 149 appartenenti a 30 squadre provenienti da Lazio, Marche, Tuscana, Abruzzo e Umbria. La carovana, partita da San Martino, dopo aver effettuato una sosta presso il cimitero per un omaggio a Salvatore Morucci, il campione di ciclismo morto nel 1961 in un incidente di gara, e al fratello Armando Morucci, scomparso nel 2013, protagonista indimenticabile del trofeo, con un'esperienza maturata in oltre cinquant'anni di attività, si è diretta a Viterbo dove, sulla strada Bagni, è stato il via ufficia. E''stata una competizione, che, nel rispetto della tradizione, ha visto un alternarsi di fughe e raggruppamenti con protagonisti i giovanissimi ciclisti, quasi 18enni, tra cui un terzetto che, tra Tuscania e Vetralla ha guadagnato una trentina di secondi sugli immediati inseguitori. Ma, come sempre, sono stati decisive le balze dei Cimini: qui Boccio, che. quest'anno ha vinyo sei gare (compreso il trofeo Morucci) di cui quattro a cronometro, è riuscito ad involarsi e, dopo un testa a testa con il campione regionale laziale Rossi, a staccarlo poco prima del traguardo posto in salita al termine del rettilineo dell'abitato di San Martino.

ORDINE DI ARRIVO 1. Paolo Baccio (Secom Forno Pioppi-Pippo Caruso) che compi 96 Km in 2 ore e 33' alla media oraria di 37,647, 2. Gianmarco Rossi ( Team Coratti)  a 2'', 3. Giovanni Loiscio (Convertini Junior Team) a 4'', 4. Antonio Di Majolo (Zerokappa Asd)  a 6'', 5. Francesco Gabriele (Team Coratti)  a 12'', 6. Antonio Meccariello (Zerokappa Asd) a 15'', 7. Giordano Burocchi ( Asd Uc Foligno) a 18'', 8.Kristiano Sjnai ((Vini Fantini) a 23'', 9. Francesco Labbrozzi ((Bevilacqua Sport Pescara) a 24'', 10. Gianni Pugi (New Project Team) st

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Antonio Ciotola, chef non vedente: "Cucino con il cuore"

Antonio Ciotola, chef non vedente: "Cucino con il cuore"

Napoli, (askanews) - Cucina con il cuore e non con gli occhi. Antonio Ciotola, chef titolare della Taverna degli Archi di Belvedere Ostrense, nelle Marche, è un cuoco non vedente: uno dei due chef della Federazione Italiana Cuochi, che si è radunata con oltre 2mila cuochi di tutta Italia a Napoli per il 29esimo Congresso nazionale. Antonio ha perso la vista la notte di Capodanno alcuni anni fa a ...

 
Il mistero del sottomarino scomparso, resgistrato rumore anomalo

Il mistero del sottomarino scomparso, resgistrato rumore anomalo

Buenos Aires (askanews) - Tecnicamente è definita una anomalia idro-acustica. La Marina argentina sta indagando sulla natura di un rumore inusuale avvertito ore dopo l'ultima comunicazione con il sottomarino scomparso ARA San Juan, ma ha rifiutato di indicare quel rumore come un'esplosione. Le ore passano e diventano sempre minori le speranze di trovare vivi i 44 membri dell'equipaggio, ora ...

 
Champions, Di Francesco: Atletico voleva vittoria più di noi

Champions, Di Francesco: Atletico voleva vittoria più di noi

Madrid (askanews) - "Siamo venuti qua per cercare di portare a casa la qualificazione. Non ci siamo riusciti perché l'Atletico ha voluto forse più di noi questa vittoria, specialmente nel secondo tempo, dove noi siamo stati poco attenti e poco bravi nel gestire alcuni palloni. Per il resto, tutti quanti in questa fase della stagione ci auguravamo di arrivare a giocarci in casa una partita per la ...

 
Lily Rose Depp "accende" gli Champs-Elysées

Lily Rose Depp "accende" gli Champs-Elysées

Parigi (askanews) - Lily Rose Depp ha "acceso" gli Champs-Elysées. La modella e attrice, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, ha inaugurato insieme al sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, le illuminazioni e le decorazioni natalizie allestite sulla celebre strada della capitale francese.

 
"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Carbognano

"Non si butta via niente" in prima nazionale al Teatro Bianconi

Il prossimo appuntamento della Stagione 2017 2018 del Teatro Bianconi di Carbognano segna un grande ritorno e in grande stile. Sullo storico palcoscenico viterbese, domenica ...

21.11.2017

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri

Acquapendente

Il jazz contro il silenzio sulla violenza contro le donne: Greta Panettieri al Teatro Boni

Greta Panettieri in concerto al Teatro Boni di Acquapendente. Domenica 26 novembre 2017, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la stagione ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017